Cremonese
Commenta

La Cremonese lotta e si propone, ma
con l'Udinese arriva solo un pari

Una gara vera, tanti scontri fisici ed alta intensità. Per i grigiorossi è arrivato un buon pareggio casalingo contro l’Udinese, sicuramente convincente per la prestazione, un po’ meno per la classifica.

Dopo un avvio a tinte bianconere, con l’Udinese che ha sfiorato per tre volte il vantaggio, la Cremonese ha preso le misure e si è resa pericolosa sul finale di primo tempo grazie a Okereke, trovato per due volte da ottime giocate di Valeri e Buonaiuto, subentrato a Dessers dopo 24 minuti per infortunio.

Paradossalmente il cambio Buonaiuto-Dessers ha cambiato volto ai grigiorossi, le caratteristiche del fantasista napoletano hanno infatti messo in difficoltà la retroguardia friulana. Non è un caso che la più grossa occasione se la sia costruita proprio lo stesso Buonaiuto che, dopo aver saltato due avversari, ci ha provato a giro da fuori, trovando un grande intervento di Silvestri.

Da qui in poi la gara si blocca e si riduce a scontri fisici e tanta corsa, senza che però le due squadre riescano a rendersi pericolose. Il brivido più grande per i grigiorossi arriva al minuto 93 quando, in contropiede, l’Udinese riesce ad imbastire una ripartenza che porta Deulofeu solo davanti a Carnesecchi, ma fortunatamente lo spagnolo spara alto.

Termina così 0-0, un pareggio giusto per quanto visto in campo. Un punto importante per i grigiorossi, che sono riusciti a reagire dopo la pesante sconfitta arrivata lunedì scorso contro la Sampdoria. Ora la Cremonese è attesa dall’insidiosa trasferta di Salerno, un match chiave nella corsa salvezza.

Simone Guarnaccia

© Riproduzione riservata
Commenti