Cremonese
Commenta

Spezia, mercato al ribasso
basterà per fermare la Cremo?

Foto acspezia.com

Lo Spezia non sarà certamente un cliente facile per la Cremonese. Nonostante la squadra di Gotti non stia vivendo un grande momento (soprattutto nell’ultima giornata è stata davvero pesante la sconfitta di Monza), i liguri sono una società che ha all’attivo ben due salvezze pur partendo sempre, sulla carta, come una delle principali indiziate alla retrocessione.

Questo fattore non va sottovalutato, anche perché il gruppo di base è sempre rimasto lo stesso e quindi i giocatori hanno acquisito parecchia esperienza nella massima serie.

Dal mercato sono arrivati nomi importanti per la Serie A, come quello di Dragowski dalla Fiorentina tra i pali. In difesa è cambiato poco, anche se l’innesto di Caldara non è da sottovalutare sul lungo periodo. A centrocampo bene la conferma di Kovalenko, oltre ad Albin Ekdal, mediano da anni nell’orbita Serie A. Sulla trequarti è più che interessante la scommessa Maldini, anche se il fantasista ex Milan al momento non ha trovato molto spazio.

Le cessioni eccellenti non sono mancate. Provedel era una vera e propria garanzia tra i pali, non a caso è diventato il titolare in casa Lazio. Un’altra partenza pesante è stata quella dell’ex capitano Maggiore, approdato alla diretta rivale per la salvezza Salernitana. Davanti non è arrivata invece la riconferma per Manaj, autore di una buon campionato nella passata stagione.

Simone Guarnaccia

© Riproduzione riservata
Commenti