Senza categoria
Commenta

Volley B1, sabato esordio
dell'Enercom Fimi al Palabertoni

E’ tutto pronto per la prima partita dell’Enercom Fimi nel suo secondo campionato di B1. Ad aprire la stagione sarà la sfida contro il Progetto Volley Valtellina; partita anticipata, rispetto al consueto orario serale, alle 17.30 e in programma al Palabertoni. Dopo una serie di test impegnativi la squadra cremasca dovrà confermare i segnali positivi mostrati, il gioco veloce e le molte alternative da schierare cancellando alcuni passaggi a a vuoto, normali nella fase di preparazione. Coach Moschetti non potrà contare sul libero Elisa Guerini Rocco ed alcuni elementi non sono ancora al meglio della forma ma il gruppo si è dimostrato in crescita e deciso a partire bene con l’obiettivo di raggiungere una posizione di classifica migliore rispetto a quella dell’anno passato.

Rispetto alla stagione d’esordio in B1 la squadra ha accumulato esperienza e può contare su tre elementi che conoscono la categoria, nonostante la giovane età: la palleggiatrice Anita Bagnoli, la schiacciatrice Alice Bocchino e la centrale Eva Ravazzolo. Per contro si è ritirata la capitana Ester Cattaneo, punto di riferimento dello spogliatoio biancorosso.

Dall’altra parte della rete ci sarà il Progetto Valtellina, squadra che ha acquisito i diritti della B1 durante l’estate dopo una rapida ascesa dalla serie C alla B2. Il gruppo è molto giovane ma conta anche su elementi che hanno conosciuto le categorie superiori. Come sempre accade con squadre di questo tipo per l’Enercom Fimi sarà importante l’approccio per evitare che le avversarie prendano confidenza con la gara.

La nuova capitana Giulia Giroletti spiega: “Abbiamo un anno in più d’esperienza e si sono aggiunte al gruppo giocatrici che conoscono la categoria quindi contiamo di essere più competitive anche se il campionato è molto impegnativo e non sarà mai facile ottenere risultati positivi. Ci potremo concentrare maggiormente su alcuni aspetti del gioco per velocizzarlo ed essere più incisive. Potremo divertirci e divertire il pubblico”.
Un concetto che ribadisce anche il tecnico Matteo Moschetti: “Abbiamo lavorato molto in queste settimane, anche se non sempre a ranghi completi. La squadra però sta crescendo, punterà ad un gioco brillante che possa far divertire il pubblico del Palabertoni oltre ad essere vincente”.

© Riproduzione riservata
Commenti