Basket
Commenta

Basket, Logiman Crema
domenica in trasferta a Padova

Prima trasferta della stagione per la Logiman Crema, chiamata a bissare il successo dell’esordio casalingo contro Palermo. L’avversaria di turno è la Virtus Padova, già affrontata in diverse stagioni in serie B. I veneti di coach Riccardo De Nicolao, subentrato a Daniele Rubini del quale era stato il vice (curiosità: siede sulla panchina occupata dal padre vent’anni fa) vengono dalla sconfitta nella prima giornata patita a Lumezzane e vorranno sicuramente rifarsi davanti al proprio pubblico.

Crema ha dimostrato domenica scorsa di essere già a buon punto a livello di schemi e di forma fisica e dovrebbe recuperare Ivanaj, assente contro Palermo. I veneti hanno confermato l’ossatura della scorsa stagione e giocano di preferenza un basket veloce, privilegiando il contropiede in campo aperto. In difesa tendono ad accettare lo scambio, in virtù di un collettivo caratterizzato da buona prestanza fisica e tendono ad essere aggressivi al limite del fallo.

Guida il gioco patavino il play De Nicolao, alla quinta stagione in maglia verde, giocatore rapido e buon passatore. Accanto a lui l’ex di turno Paolin, grande protagonista della stagione 2017/18 con coach Salieri, guardia talentuosa e con punti nelle mani. La giovanissima ala Marangon (classe 2005) è uno dei prospetti più interessanti del torneo, grazie soprattutto alla propria atleticità e bravura in penetrazione. Sotto i tabelloni giostrano l’ex Bergamo Ihedioha, rimbalzista esperto dal gran fisico e Lusvarghi, intimidatore in difesa e bravo sugli scarichi dal pick&roll in attacco.
Principali cambi il paly Cecchinato, ottimo tiratore ed i veterani Schiavon, il capitano e Ferrari, entrambi pericolosi realizzatori.

La “mission” per il team di coach Baldiraghi sarà presumibilmente quella di non farsi intimidire dalla difesa aggressiva dei padroni di casa e di costringerli a scalare le marce in attacco.

“Mi aspetto una gara molto tosta, espugnare il palazzetto di Rubano è sempre difficile. Servirà una gara molto attenta, secondo me una delle chiavi sarà rimanere attaccati alla gara, soprattutto mentalmente, perché fuori casa ogni piccolo errore viene punito” commenta il play cremasco Fazioli. “Stiamo preparando bene la partita, sappiamo che loro hanno delle ottime individualità e ci stiamo preparando al meglio. Dovremo stare tranquilli, senza fretta e frenesia, giocando la nostra pallacanestro”. Palla a due domenica alle ore 18.

© Riproduzione riservata
Commenti