Cremonese
Commenta

La Cremonese incontrerà un
Lecce sulle ali dell’entusiasmo

Quella che attende la Cremonese, al rientro dopo la sosta dedicata agli impegni delle nazionali, sarà una trasferta più che insidiosa, una sfida che potrebbe valere molto per il prosieguo della stagione.

I salentini, dopo aver vinto lo scorso campionato di Serie B, hanno parzialmente confermato quanto di buono mostrato in cadetteria, conquistando punti pesanti in questo avvio di stagione. Il Lecce è infatti al quindicesimo posto, a +2 sulla zona retrocessione, soprattutto grazie alla vittoria conquistata nell’ultimo turno di campionato all’Arechi contro la Salernitana.

Sul mercato sono state fatte scelte importanti, a partire dal portiere Falcone che, dopo aver dimostrato il proprio talento in Serie B, soprattutto con la maglia del Cosenza, e poi in A con la Sampdoria, è stato grande protagonista in questo avvio di campionato. In difesa ottimi gli innesti di Baschirotto, Umtiti (prossimo all’esordio con la nuova maglia) e Pezzella, mentre a centrocampo sono arrivati su tutti Askildsen e Bistrovic. Davanti i colpi più importanti sono stati Di Francesco e Banda sulle fasce, mentre nel ruolo di punta centrale sono arrivati Ceesay e Colombo, già decisivi in questo avvio di stagione. Le uscite più pesanti sono state quelle di Lucioni e Di Mariano, protagonisti nella passata stagione.

I salentini hanno vinto una sola partita in campionato, ma hanno conquistato anche ottimi pareggi in trasferta contro Empoli e Napoli. Al momento godono di un ottimo stato psicofisico, motivo per cui la trasferta del Via del Mare sarà tutt’altro che una passeggiata per i grigiorossi.

Simone Guarnaccia

© Riproduzione riservata
Commenti