Cremonese
Commenta

5^ giornata di A, Atalanta
da sola al comando

foto uscremonese

Il 5° turno di Serie A ha consegnato al campionato una nuova capolista solitaria, l’Atalanta di Gasperini. La dea, complice la vittoria sul Monza, vola in vetta alla classifica. Netto 0-2 rifilato ai brianzoli grazie a Hojlund ed all’autogol di Marlon, un risultato che lascia la squadra di Stroppa ancora ferma a 0 punti.

Poco dietro (2 punti) continua la corsa di Milan e Napoli. I rossoneri hanno avuto la meglio per 3-2 nel derby di Milano contro l’Inter, grazie alla doppietta di Leao ed alla girata di Giroud (per i nerazzurri in gol Brozovic e Dzeko), mentre i partenopei hanno rimontato contro la Lazio il gol iniziale di Zaccagni con le reti di Kim e Kvaratskhelia.
A 10 punti troviamo un po’ a sorpresa Udinese e Torino insieme alla Roma. I friuliani hanno travolto proprio la stessa Roma con un netto 4-0 (in gol Udogie, Samardzic, Pereyra e Lovric), mentre i granata hanno superato di misura il Lecce grazie al solito Vlasic.

Frena la Juventus che ottiene un solo punto a Firenze, disputando una gara piuttosto deludente. Al vantaggio di Milik ha risposto Kouame, da segnalare inoltre un penalty fallito da Jovic. Pareggio anche tra Salernitana ed Empoli: il 2-2 finale porta le firme di Satriano e Lammers per i toscani e di Mazzocchi e Dia per i campani.

Frena anche il Sassuolo che pareggia 0-0 allo Zini contro la Cremonese, stesso segno per lo Spezia che fa 2-2 in casa contro il Bologna (Bastoni ed autorete di Schouten per i liguri, doppietta di Arnautovic per i rossoblu).

Prima importantissimi vittoria per l’Hellas Verona di Cioffi che supera 2-1 la Sampdoria, squadra sempre più in crisi. Al vantaggio blucerchiato di Ciccio Caputo hanno risposto prima l’autogol di Audero su colpo di testa di Henry, poi la rete decisiva di Doig.

Simone Guarnaccia

© Riproduzione riservata
Commenti