Cremonese
Commenta

La Cremonese conquista il suo
primo punto in campionato

Una gara equilibrata, la classica partita che si sarebbe potuta sbloccare con un episodio. Invece il match è terminato con uno 0-0 che serve ad entrambe le compagini per muovere la classifica e soprattutto rappresenta il primo punto conquistato dalla Cremonese in questo campionato di Serie A.

I grigiorossi ci hanno provato con coraggio ed hanno saputo resistere alle offensive del Sassuolo, con grande cuore ed applicazione. Sfortunatamente anche nella gara odierna questo approccio non è bastato per conquistare i primi 3 punti stagionali, ma sicuramente la prestazione fornita oggi rappresenta un ottimo punto di partenza per preparare i prossimi incontri.

Nel primo tempo la gara è stata molto bloccata, i grigiorossi hanno concesso occasioni agli avversari solo in un paio di circostanze, mentre si sono resi pericolosi con una buona trama conclusa con un tiro insidioso di Zanimacchia ed un gol annullato a Dessers. Nella seconda frazione invece gli emiliani hanno preso campo, ma si sono dovuti scontrare contro un Radu che, così come nelle ultime uscite, ha dimostrato grande sicurezza.

Conquistare la salvezza non sarà impresa da poco, ma la filosofia di Alvini si inizia a vedere sempre di più. Non aver subito gol poi rappresenta un passaggio fondamentale nel percorso di crescita di questa Cremonese che, nella gara odierna, ha dimostrato di aver iniziato a prendere meglio le misure sul tridente avversario, attacco che tra l’altro era composto da giocatori importanti.

Interessante inoltre la soluzione tattica proposta dal tecnico toscano nella seconda parte del secondo tempo: Pickel leggermente avanzato rispetto agli altri due centrocampisti, uno spostamento che probabilmente ha tolto qualcosa alla pericolosità dei grigiorossi, ma che senza dubbio ha incrementato il livello di equilibrio della squadra.

Per i grigiorossi ora si presenterà una sfida molto impegnativa come quella di Bergamo contro l’Atalanta, ma giunti a questo punto del campionato, viene da chiedersi quale partita non lo sia. Con questa testa e con questi meccanismi la Cremonese può giocarsela su tutti i campi d’Italia.

Simone Guarnaccia

© Riproduzione riservata
Commenti