Basket
Commenta

Thunder Casalmaggiore, ritrovo agli
Amici del Po: riparte la stagione

Foto Alessandro Osti

Nella splendida cornice degli Amici del Po è iniziata ufficialmente la stagione sportiva dell’ E’PIU’ THUNDER, inserita nel girone rosso della CSilver lombarda. Sotto la guida attenta di coach Walter Parazzi, confermato dopo il brillante campionato scorso, i ragazzi hanno svolto una seduta atletica per rimettere nelle gambe l’energia necessaria per affrontare la nuova impegnativa annata. Diversi i volti nuovi rispetto al passato a cominciare da Marko Dalovic, giocatore esperto proveniente dalla CGold per passare ai giovani Filippo Montanari, Manul Angella, Simone Bussolo, Gianluca Cavagnini e Edo Valenti, prodotto del vivaio passato a vestire la maglia delle giovanili Vanoli. Dopo una stagione passata in Gold rivestiranno la maglia biancoblu Pietro Baldi e Luca Montanari che ritroveranno i casalaschi capitan Alex Donzelli e Simone Bosio; confermatissimi Michael Rossi e il duo Luca Gaudenzi/Marko Raskovic che nel campionato scorso sono stati tra gli assoluti protagonisti del girone. I Thunder avranno anche un team manager che darà anche un grosso apporto in allenamento: si tratta del casalese Renato Neviani. Queste le parole del Presidente Matteo Zerbini: “Innanzitutto voglio ringraziare gli Amici del Po che ancora una volta ci hanno concesso le loro strutture per l’inizio della stagione. Sarà un’annata durissima soprattutto per la riforma dei campionati che entrerà in vigore dall’anno prossimo e che vedrà costituirsi una C unica lombarda di cui faranno parte 21 squadre delle 42 attuali. Abbiamo allestito un roster competitivo formato da giocatori d’esperienza e giovani dal talento indiscusso, l’età media si è abbassata notevolmente ma non per questo le potenzialità della squadra, anzi. Sarà poi il campo a definire le gerarchie e questo lo vedremo già dal 23 settembre: affronteremo in casa la corazzata Gussago alla prima giornata, sarà un bel banco di prova. In casa ovviamente per modo di dire in quanto saremo ancora a giocare a Colorno: la speranza è che i lavori per la realizzazione della palestra inizino il prima possibile, in modo che fra due anni potremo finalmente tornare a Casalmaggiore”.

 

© Riproduzione riservata
Commenti