Volley
Commenta

Si alza il sipario
sulla Chromavis Eco DB

Entusiasmo, voglia di lavorare dentro e fuori dal campo e desiderio di condividere un’avventura storica. E’ partito ufficialmente oggi (martedì) il “viaggio” del Volley Offanengo nel “pianeta-serie A”, con il sodalizio cremasco che parteciperà per la prima volta al campionato di serie A2 femminile con la formazione targata Chromavis Eco DB, inserita nel girone A.

Nel tardo pomeriggio odierno è andato in scena il raduno al PalaCoim di Offanengo, con team e staff accolte dalla dirigenza guidata dal presidente Cristian Bressan. Prima della foto di rito e un aperitivo a suggello della giornata, spazio alla conferenza stampa di inizio stagione. Al tavolo, il presidente Cristian Bressan, coach Giorgio Bolzoni, il capitano Noemi Porzio e il sindaco di Offanengo Gianni Rossoni.

“Sono stati due mesi – le parole di Bressan – intensi di lavoro, ringrazio l’Amministrazione comunale di Offanengo, il nostro direttore generale Stefano Condina e tutti i dirigenti che si sono prodigati per l’iscrizione alla serie A. Ora ripartiamo con tanta voglia di fare dopo l’entusiasmo della promozione”.

“Ci tenevo molto – il commento di coach Giorgio Bolzoni – a confermare alcune giocatrici della scorsa stagione per il valore e per il campionato che hanno disputato. Ritengo sia importante partire da un’ossatura in vista del nuovo anno, soprattutto per gli obiettivi stagionali legati alla salvezza, poi se dovessere arrivare qualcosa in più tanto meglio. E’ importante partire con un gruppo già strutturato. Sul mercato ci siamo mossi bene con 2-3 innesti importanti arrivati subito, ci aspetta un campionato lungo, difficile, con una prima fase complessa in un girone come quello A dal livello molto alto. Finché non iniziamo è difficile dire dove possiamo arrivare. Di certo la squadra mi piace e rappresenta l’idea di pallavolo che ho io. Cosa cambia dalla B1? La differenza più grande è in attacco, il livello si alza, ci sono centimetri e diverse atlete straniere. Io sono partito come nella scorsa stagione a tenere abbastanza solida la seconda liena perché questo ci potrà permettere di sviluppare nel tempo un gioco offensivo migliore rispetto ad altre squadre. Questo è per lo meno il progetto, poi un altro conto è la realtà”.

“E’ il mio sesto anno a Offanengo -le parole del capitano Noemi Porzio – ormai mi sento a casa ed è un sogno poter giocare nuovamente la serie A ma con questi colori, in questo paese che amo e con questa gente. Sono davvero molto emozionata, come fosse la prima volta, e non vedo l’ora di iniziare”.

“E’ una conferenza stampa particolare – ha chiuso il cerchio il sindaco di Offanengo Gianni Rossoni – perché siamo qui a presentare la squadra che gioca la serie A. Poter dire che siamo in questa categoria in un paese di 6000 abitanti è motivo d’orgoglio per la comunità, ma anche per le giocatrici e per la società. Il nostro PalaCoim è una bellissima struttura che è adeguata anche per questo nuovo palcoscenico sportivo. Un grazie di cuore va alla società, al presidente uscente Pasquale Zaniboni e a tutti i collaboratori che hanno conquistato la serie A, con la continuità garantita ora dal nuovo presidente Cristian Bressan. Ringrazio anche il direttore generale Stefano Condina, anche in questi ultimi tempi una figura importante per poter effettivamente intraprendere questa nuova avventura”.

Domani inizieranno gli allenamenti delle neroverdi cremasche, con il la alla preparazione al campionato che per la Chromavis Eco DB partirà domenica 23 ottobre alle 17 con il derby esterno contro l’Esperia Cremona. L’esordio casalingo, invece, è previsto sette giorni dopo: domenica 30 ottobre alle 17 al PalaCoim Offanengo sfiderà l’Hermaea Olbia dell’ex tecnico Dino Guadalupi.

Tra i vari appuntamenti del pre-campionato, spicca il primo Trofeo Pietro Bressan alla memoria, in programma nella giornata di sabato 15 ottobre al PalaCoim. In precedenza, oltre ad altri appuntamenti agonistici, a settembre di rilievo l’evento di sabato 10 settembre, quando alle 20,30 si terrà la presentazione ufficiale in piazza Patrini a Offanengo.

La rosa della Chromavis Eco DB:

1 Marina Cattaneo centrale 1993

2 Giorgia Tommasini libero 2006

3 Ilaria Anello schiacciatrice 2002

4 Martina Martinelli opposta 1994

5 Letizia Anello centrale 2002

6 Virginia Marchesi opposta 2001

7 Greta Pinali schiacciatrice 1997

8 Anna Menegaldo centrale 2001

11 Francesca Trevisan schiacciatrice 1995

13 Noemi Porzio libero 1984

14 Giulia Galletti palleggiatrice 1999

16 Giulia Bartesaghi schiacciatrice 1998

17 Martina Casarotti palleggiatrice 2003

Lo staff tecnico:

Giorgio Bolzoni coach

Fabio Collina vice allenatore

Tiziano Bonizzoni preparatore atletico

Andrea Piccolini fisioterapista (in supporto Claudia Ricetti e Francesco Premoli)

Francesca Pantiglioni scoutman

Edoardo Dal Magro team manager.

© Riproduzione riservata
Commenti