Cremonese
Commenta

Alvini: “Partita servita all’Inter
su un piatto d’argento”

Mister alla fine l’abbiamo vista per la prima volta stasera seduto in panchina. Ripensava ad una Cremonese che anche stasera si è fatta male con le proprie mani? “Gliel’abbiamo regalata, l’abbiamo messa su un piatto d’argento per l’Inter. Il primo gol nasce da uno schema preparato per andare a fare gol noi. Abbiamo sbagliato il passaggio e abbiamo preso gol in un momento in cui avevamo trovato le distanze giuste dopo un inizio difficile. Abbiamo commesso tanti errori anche in fase conclusiva. La partita poteva essere diversa. Mi avete visto a sedere perché ripensavo a come noi abbiamo facilitato il compito all’Inter stasera. Abbiamo avuto tante situazioni per poter far male all’avversario ma alla fine abbiamo concesso troppo e contro una big non te lo puoi permettere”.

A proposito di errori in fase offensiva, quanto la preoccupa il digiuno di Dessers? “Abbiamo creato e abbiamo tirato molto, ci arriviamo tanto la davanti. Potevamo riaprire la partita come ci è capitato a inizio secondo tempo è una volta trovato il gol nei primi minuti della ripresa si poteva anche riprendere l’Inter. Ma in questo momento stiamo regalando qualcosa in fase offensiva e non lo reputo un problema di un singolo giocatore. Anche Pickel ha avuto l’occasione sull’1-0 e non l’ha sfruttata”.

Ci sono ancora una manciata di ore di calciomercato cosa si aspetta ancora dalla società per rafforzare questa Cremo? “La società ha lavorato in maniera splendida. Il nostro campionato è iniziato con Fiorentina, Roma, Torino e Inter, tre di queste affrontare fuori casa. Le partite hanno detto sì che possiamo migliorare ma anche che possiamo farcela. Sono certo che inizieremo a muoverci anche noi in classifica”.

© Riproduzione riservata
Commenti