Cremonese
Commenta

L'Inter è troppo forte
Cremonese battuta 3-1

La Cremonese esce sconfitta dal confronto con l’Inter a San Siro. I grigiorossi con coraggio cercano di fare la partita, ma vengono puniti dai nerazzurri in contropiede.

Il primo gol incassato dalla Cremonese ha dell’incredibile, perché nasce da un calcio d’angolo proprio a favore dei grigiorossi. È Ascacibar a batterlo malamente, permettendo agli avversari di involarsi in contropiede. Dzeko cerca la finalizzazione della ripartenza, Radu respinge, ma sul pallone si avventa Correa che deve solo appoggiare in rete. È 1-0 per l’Inter. La Cremonese continua a giocare a viso aperto e al 21’, su sponda di Dessers, Pickel calcia da buona posizione, ma Handanovic è attento e neutralizza. Prima del riposo, al 38’, arriva il raddoppio dell’Inter con un super gol di Barella che, su assist di Calhanoglu, calcia al volo in diagonale senza lasciare scampo a Radu. Un tiro imparabile che vuol dire 2-0 per i nerazzurri.

La Cremo inizia forte nella ripresa e al 48’ sfiora il gol con un colpo di testa di Aiwu su azione di calcio d’angolo. Poco dopo Okereke serve Dessers che al volo spedisce alto. Al 76’ il neoentrato Lautaro Martinez s’invola in contropiede e batte Radu per il 3-0. Con grande orgoglio i grigiorossi non abbassano la guardia e trovano al 90’ con un bel tiro di Okereke il gol della bandiera. Finisce 3-1 per la squadra di Inzaghi.

© Riproduzione riservata
Commenti