Basket
Commenta

Assaggio di A2 per la Juvi
nell'amichevole con Mestre

La prima uscita della Juvi Ferraroni, ieri sera in amichevole a Ca’ de Somenzi con la Gemini Mestre, è stata l’occasione per conoscere i nuovi volti della squadra che affronterà per la prima volta il campionato di serie A2

Ci sono assenze importanti per la prima stagionale sul parquet del Palaradi, ma nonostante questo e nonostante una settimana scarsa di allenamenti, sono già balzate all’occhio le qualità di innesti importanti, a partire da Travon Allen, l’americano dell’Idaho che, nonostante fosse ancora un po’ condizionato dal jet-lag, ha dato la dimostrazione di saperci fare. E’ lui il miglior marcatore oroamaranto al termine di una partita piuttosto equilibrata, grazie anche alla qualità di una Gemini che vuole dire la sua nelle parti alte della classifica di serie B. Finisce 68 a 63 e se per gli ospiti spiccano i 21 punti di Conti, per la Juvi ci sono anche i 15 di un ottimo Reati, a segno con 5 triple, e uno Jannuzzi da 7 uscito precauzionalmente in anticipo per un problema fisico. Bene anche Spizzichini 5 punti e aria da leader, e le due conferme, Nasello e Giulietti. Minuti importanti anche per Vincini e Boglio che mettono a segno rispettivamente 7 e 8 punti e Beghini, classe 2003, in prova da Verona. L’attesa è ora per il secondo americano, Brayon Blake, in città nelle prossime ore, e per Marko Milovanovikj che arriverà settimana prossima. Intanto mercoledì secondo appuntamento pre season sempre al PalaRadi con Fiorenzuola.

Cristina Coppola

© Riproduzione riservata
Commenti