Cremonese
Commenta

Febbre grigiorossa:
afflusso tifosi in sicurezza

E’ esplosa la febbre grigiorossa in città, per la prima partita casalinga di serie A per la Cremonese, pronta a incontrare il Torino sul campo dello Zini completamente messo a nuovo. Un traffico sostenuto, quello che si è accumulato nelle strade attorno allo stadio, ma gestito alla perfezione dalla Polizia Locale di Cremona, impegnata in prima linea, insieme ai Carabinieri e alla Polizia di Stato, che si sono occupati di convogliare i flussi dei tifosi granata e di quelli grigiorossi, evitando che i due schieramenti venissero a contatto. L’impianto di sicurezza, pianificato a tavolino durante una serie di riunioni del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, coordinato dal prefetto Corrado Conforto Galli, ha consentito una gestione ottimale dell’evento.

Grande l’entusiasmo da parte dei cremonesi, che a migliaia sono confluiti allo Zini: oltre ai 3.746 abbonati, sono stati staccati 4.086 biglietti, di cui 1885 ospiti. La città si è colorata di grigiorosso già dalla prima mattina, in una celebrazione festosa e allegra di un evento che Cremona aspettava da ben 26 anni. lb

© Riproduzione riservata
Commenti