Cremonese
Commenta

Alvini: “Deluso dal risultato, ma
soddisfatto dalla prestazione”

Massimiliano Alvini, tecnico della Cremonese, ha analizzato la gara persa contro la Fiorentina con grande razionalità.

Sulla prestazione: “Mi è dispiaciuto per i miei calciatori e per la Cremonese. Sono deluso dal risultato, che è quello che fa la differenza tra il vincere e il perdere. Da allenatore ho analizzato la gara e sono soddisfatto, ma alla fine raccogliamo zero. Questa è una squadra completamente nuova, nelle conoscenze e nei principi ancora mancano alcune situiazioni, queste le darà solo tempo. La squadra deve saper soffrire in alcune situazioni della gara, ma dobbiamo avere sempre l’entusiasmo per ribaltarla”.

Sul primo tempo: “Nel primo tempo abbiamo fatto fatica nel ricomporre la parità numerica, ma non sono rimasto insoddisfatto. Abbiamo sempre provato a ribaltare la partita, poi davanti avevamo una squadra che rispetto molto. Non sono deluso neanche dal primo tempo, soprattutto per chi avevamo davanti, so cosa possiamo migliorare e cosa non abbiano fatto. A me il 3 contro 3 non ha dato grandi noie, perchè l’abbiamo fatto coperti. Ce la siamo giocata, mi è mancato un cambio per via dell’espulsione”. 

Sul gol subito: “Abbiamo preso un gol che con una squadra con più conoscenze non si prende. Avevamo palla noi e invece abbiamo crossato un pallone su un 3 contro uno per loro. La palla al 94’ deve restare alla bandierina, dobbiamo palleggiare. Per troppa voglia di voler stupire l’abbiamo persa”.

Sulle emozioni della gara: “Mi sono emozionato, il calcio è bello così. E’ stata una bella giornata per le emozioni, poi la partita è un altro discorso. E’ stato un giorno che ti rimane dentro”.

Sull’errore di Radu: “Deve guardare avanti, non esiste l’errore di oggi, è cancellato. Sono molto contento della sua prestazione, deve migliorarsi in allenamento, è un grande portiere. E’ veramente forte ed oggi a Firenze l’ha dimostrato”.

© Riproduzione riservata
Commenti