Cremonese
Commenta

Cremonese, 3-1 al Crema
nel test del Soldi

Cremonese-Crema 3-1

Cremonese (3-4-1-2): Sarr (33’ st Ciezkowski); Sernicola, Bartolomei (40’ st Gardoni), Ndiaye; Ghiglione (39’ st Arpini), Acella (42’ st Borghesan), Valzania (16’ st Milanese), Quagliata (40’ st Cherubini); Tenkorang (26’ st Bright); Ciofani (42’ st Basso Ricci), Gondo (5’ st Strizzolo). All.: Alvini.

Crema (1* tempo): Peschieri, Spaneshi, Grassi, Erman, Brero, Cerri, Meleqi, Ricozzi, Recino, Melchiorri, Madiotto. All.: Bellinzaghi.

Crema (2* tempo): Peschieri (26’ st Bianchessi), Nesci (42’ st Bellavita), Viviani, Forni, Groppelli, Bignami, Mappelli, Abbà, Mancini, Gallo, Tosi.

Arbitro: Minelli di Varese (assistenti: Lombardo di Cinisello, Lombardi di Brescia).

Reti: 3’ pt e 12’ pt Gondo (C), 37’ pt Madiotto (Cr), 24’ st Quagliata (C)

La Cremonese completa la due giorni intensa di sfide amichevoli battendo il Crema in un Soldi gremito in ogni ordine di posto. Dopo aver battagliato alla parti contro l’Hellas Verona la compagine di Alvini ha avuto la meglio per 3-1 sui rivali di giornata, con tanti effettivi diversi in campo rispetto alla sfida agli scaligeri.

Alvini ha infatti concesso molti minuti ai giocatori non impiegati nella precedente partita, permettendo così a tutti gli elementi in rosa, eccezion fatta per qualche assente, di mettere benzina nel motore ed affinare la crescita nell’apprendimento dei nuovi concetti tecnico-tattici ad ogni singolo calciatore.

La novità principale è stata lo schieramento di Paolo Bartolomei da difensore centrale, ruolo nel quale si è peraltro ben disimpegnato, regalando qualità all’avvio del gioco.

Gli altri titoli sono stati Sarr in porta, Sernicola e Ndjeye a completare il pacchetto arretrato, Acella e Valzania in mediana, Ghiglione sulla destra, Quagliata sulla mancina e Tenkorang trequartista in appoggio alle punte Ciofani e Gondo, che si sono applicate molto anche nel gioco senza palla.

Proprio Gondo poi ha subito stupito tutti con una doppietta nei primi minuti di gioco. Prima ha insaccato (al 4′) di destro al volo su corner di Bartolemei, e poi ha raddoppiato di testa al 12′ con un gran colpo di testa su ottimo assist di un generoso Ghiglione. Dopo un’altra bella occasione capitata a Tenkorang è arrivato il gol di un coraggioso Crema, in rete con Madiotto che ha sfruttato un bel passaggio di Erman (errore in disimpegno di Sarr nell’occasione).

Nella ripresa totale girandola di cambi per Bellinzaghi, tecnico che ha proposto un molto positivo ed ordinato Crema, che ha dato spazio a tutti gli atleti a propria disposizione, mentre Alvini ha inizialmente proseguito con gli stessi undici effettivi che avevano giocato la prima frazione di gara.

Più avanti nel corso del match Strizzolo ha rilevato Gondo ed è subito stato protagonista dell’assist per il sinistro vincente di Quagliata (tra i migliori in campo), che ha così siglato il suo primo gol in maglia grigiorossa. 

Nel finale la Cremonese avrebbe occasione di alimentare il bottino, ma non capitalizza alcune interessanti occasioni.

Negli ultimi minuti bella soddisfazione per i giovani della primavera Bright, Arpini, Cherubini, Basso Ricci, Borghesan e Gardoni, tutti in campo per uno spezzone di gara.

Globalmente il giudizio della giornata è buono, tenuto conto anche del fatto che, in piena preparazione, ovviamente la condizione fisica può essere ancora non perfetta. Atteggiamento e volontà sono sicuramente stati invece ottimi, così come la ricerca continua delle soluzioni di gioco preferite del nuovo allenatore. 

Da rimarcare anche la risposta notevole del pubblico, con un campo sportivo Soldi davvero pieno e pronto ad incitare i giocatori in campo.

Roberto Moscarella

© Riproduzione riservata
Commenti