Altri Sport
Commenta

Pista di atletica, approvato progetto
Sponsor contribuirà con 185mila euro

Pista d’atletica: approvato questa mattina in giunta in linea tecnica, il progetto esecutivo per il rifacimento della pista di atletica, a seguito dei pareri positivi espressi da Coni e Fidal.

I lavori prevedono il rifacimento completo della pista, anche nelle parti sottostanti la pavimentazione sportiva, e la completa rigenerazione dell’impianto con la costruzione di nuove aree all’interno della pista stessa utili per lo sviluppo di tutte le discipline dell’atletica leggera. Saranno inoltre spostate le piste per il salto in lungo avvicinandole alle corsie della pista per creare uniformità nella pavimentazione sportiva. Si viene così incontro alle richieste espresse nel tempo dalla società sportiva che gestisce il campo scuola così da ottenere una migliore vivibilità e utilizzo dell’area.

Il progetto prevede un investimento complessivo di circa 800 mila euro. E proprio sul fronte dei finanziamenti, arriva un’altra novità, una proposta di sponsorizzazione per 185mila euro, attualmente in fase di definizione da parte del Comune.

“Il progetto di riqualificazione della pista di atletica, visto l’importante numero di praticanti, soprattutto in ambito giovanile, e le eccellenze sportive che Cremona esprime in questo ambito, si inquadra all’interno degli obbiettivi che l’Amministrazione comunale si è data per sostenere lo sport cittadino”, dichiara al riguardo l’Assessore Zanacchi.

In settimana si svolgerà una riunione necessaria all’Ente per chiarire i tempi relativi all’inizio dei lavori che, vista la tipologia di intervento, dovranno svolgersi nella stagione estiva e che partiranno pertanto nel più breve tempo possibile.

Lo scorso settembre era uscita la graduatoria da cui si apprendeva che Cremona era stata esclusa dal finanziamento. “Dopo mesi di attesa – aveva dichiarato al riguardo l’assessore allo Sport Luca Zanacchi – abbiamo appreso l’esito relativo al progetto di riqualificazione della pista di atletica all’interno del campo scuola di via Corte. Il progetto risulta non finanziato per un presunto errore di natura amministrativa. Come il nostro circa altri 1400 progetti sui 3380 presentati sono rimasti esclusi, tutti con la stessa motivazione.

“Dispiace anche la decisione presa dalla commissione che ha approvato il progetto della società sportiva Esperia calcio dichiarato però non finanziabile in quanto le somme disponibili sono state ripartite l’80% per il Mezzogiorno e il 20% per Centro Nord”, proseguiva l’assessore.

Fin da subito era stato predisposto un piano alternativo, con la rimodulazione degli investimenti, a questo punto a carico dell’Amministrazione comunale, che come compartecipazione al bando aveva messo a disposizione circa 250mila euro.

Circa 500 i frequentatori dell’impianto di via Corte tra tesserati Atletica Arvedi  (320) e altri gruppi di master e amatori, cui vanno aggiunte le scuole che fanno attività periodica nella struttura. gbiagi

© Riproduzione riservata
Commenti