Basket
Commenta

Playoff, per la Juvi a san Miniato
arriva la prima sconfitta: 74-63

È caldissimo il palazzetto di San Miniato e non solo per la temperatura: si fa sentire il tifo dei locali, ma anche i 50 giunti da Cremona non fanno mancare il proprio apporto la squadra. Si capisce fin dalle prime battute che non sarà semplice replicare la performance di gara 1. Infatti i ragazzi di coach Marchini provano subito a sorprendere la Juvi alzando le barriere difensive; Cremona è solida come sempre, ma spreca molto, concentrando le energie soprattutto nel contenere Lorenzetti e compagni. Il primo periodo termina 13 a 12 per i toscani.

Juvi in difficoltà  a inizio secondo quarto quando i toscani si portano sul +5, ma la reazione è immediata e complice un ottimo Gobbato il pareggio arriva sul 25-25. Le squadre rientrano negli spogliatoi con il punteggio ancora in equilibrio sul 34-34, grazie a una tripla di Milovanovikj che si iscrive così a referto. La Juvi è più precisa dalla distanza (45,5%), ma in difficoltà sotto canestro (4/16); a referto ci sono 7 punti ciascuno per Gobbato e Nasello, quest’ultimo autore anche di 7 rimbalzi.

È San Miniato a partire meglio nel terzo, arrivando al fin qui massimo vantaggio di +10 con cui finisce il terzo quarto. La Juvi sbaglia l’impossibile e non riesce a cambiare passo, nemmeno l’innesto di capitan Vacchelli scatena la reazione degli oroamaranto e i toscani allungano fino al +14.

Un passo alla volta la Juvi riesce a rientrare quel tanto che basta per continuare a sperare, è a -7 quando ci sono ancora 5’ da giocare. È solo un lampo in una serata storta perché poi San Miniato si riprende subito la doppia cifra scatenando l’entusiasmo sugli spalti. Finisce 74-63 e per la Juvi è la prima sconfitta nei playoff. Ora si torna al PalaRadi per due gare casalinghe, la prima venerdì alle 21.

Cristina Coppola

 

© Riproduzione riservata
Commenti