Basket
Commenta

Basket, nello scontro salvezza
Crema vince e resta in serie B

foto Danilo Scaccabarossi

Stavolta il clutch time è benigno con il Pallacanestro Crema, che al termine di 40′ di battaglia piega la resistenza della Secis Jesolo e stacca il biglietto per la prossima serie B.

Nella serata delle 200 presenze in maglia Crema, capitan Del Sorbo si regala una serata di grande sostanza, con la tripla del sorpasso a fine primo tempo e preziosi recuperi nel finale.

Dopo il 5 a 3 iniziale per Crema Jesolo prende il sopravvento nel punteggio. I rosanero di casa palesano grandi difficoltà al tiro e gli ospiti ne approfittano.

 Jesolo non fa sfracelli, ma cattura più carambole e capitalizza la brutta situazione falli di Crema trovando punti dalla lunetta.

Il primo quarto si chiude sul 19 a 9 per i veneti, che nella seconda frazione toccano addirittura il +13 sul 22 a 9. La reazione cremasca è affidata a due centri consecutivi di Venturoli cui fanno eco le due entrate vincenti di Montanari. In mezzo un canestro con libero aggiuntivo per Malbasa, i soli tre punti all’attivo di Jesolo negli ultimi 8’30”, a riprova di come siano saliti i giri del motore della difesa cremasca. A 10″ dall’intervallo lungo una tripla di Del Sorbo riporta avanti Crema e fissa il punteggio sul 27 a 25 dei primi 20′.

Dopo l’illusorio canestro del pareggio veneto Crema allunga. Genovese, in ombra nel primo tempo, scalda la mano e porta Crema al +10 (40/30). Messi alle strette, gli ospiti reagiscono  soprattutto con l’ottimo Malbasa. Il quarto termina con i padroni di casa avanti 48 a 45.

Brutte notizie in avvio di ultima frazione, visto che in rapida successione arriva il fallo numero 4 per Genovese e Esposito.

Il match è combattutissimo, arrivano tre palle contese in fila. Si segna poco fino ai momenti finali. Busetto mette la tripla del -1 e Bovo porta avanti Jesolo.

Tocca a Genovese mettere la tripla del 58 a 56 per Crema, che poi con Esposito difende bene su Bovo portando Jesolo alla violazione dei 24″.

Genovese dalla lunetta sembra chiuderla sul 60 a 55 ma la preghiera di Bovo incredibilmente entra con 4 decimi sul cronometro. Del Sorbo fa 1 su 2 ed il match finisce 61 a 58 per il tripudio cremasco. Il prossimo anno sarà ancora serie B.

© Riproduzione riservata
Commenti