Vbc
Commenta

Vbc, Ferrara ai saluti. Ore
decisive per l'opposto

Dal rosa all’azzurro, la dirigenza della Vbc Trasporti Pesanti ha guardato con interesse alla prima uscita della nazionale di Davide Mazzanti, nel nuovissimo Palazzo Wanny di Firenze. Italia Croazia 3-2 come test match per il primo nucleo di azzurre in vista della caldissima estate tra Vnl e mondiali, ma anche come occasione per guardare alla condizione di Elena Perinelli, banda dal futuro rosa che potrebbe anche diventare una sorta di capitan futuro per la Vbc. La schiacciatrice mancina ha chiuso con 11 punti mentre a riaprirsi sono alcune piste di mercato che vedranno un paio di netti cambi di prospettiva per le intenzioni di Casalmaggiore.

Dalla Baslenga partirà Martina Ferrara, destinata a raggiungere Marta Bechis a Roma in serie A2. Ecco perché nel ruolo di secondo libero torna in auge il nome di Luna Carocci: per lei si tratterebbe di una conferma dopo la passata stagione. Discorso analogo per Linda Mangani, che potrebbe cambiare maglia per trovare maggior spazio in cadetteria. In banda, oltre a Elena Perinelli, da Chieri arriverà anche Alexandra Frantti.

Vicina alla Vbc la bolognese Rebecca Piva, ex Brescia, classe 2001. Da valutare un eventuale bis di Ellen Braga. Con Laura Melandri pronta a rientrare a Casalmaggiore dopo un anno a Perugia, nel reparto centrali le ricerche non sono ancora terminate e nelle ultime ore è tornata di moda anche Ludovica Guidi, promessa sposa a Scandicci dove però farebbe la quarta con davanti Haleigh Washington, Yvon Belien e Sara Alberti.

Tra le attenzionate anche Benedetta Sartori, altra 2001 reduce da tre stagione con la Futura Giovani di Busto Arsizio. Il grande colpo, Casalmaggiore, vorrebbe chiuderlo nei prossimi giorni: serve una bocca da fuoco e i sondaggi sono stati fatti su più fronti. Le piste più calde portano a tre giocatrici: la bulgara Emilija Nikolova, la brasiliana Lorenne Teixeira e la dominicana Gaila Ceneida Gonzalez, con la caraibica ora in cima alla lista dei desideri rosa per un reparto che si completa con la confermata Adhu Malual.

Simone Arrighi

© Riproduzione riservata
Commenti