Volley
Commenta

La Chromavis Abo attende
Legnano e si gioca le finali

Sarà un sabato da primo verdetto playoff per la Chromavis Abo, formazione cremasca attesa dalla sfida casalinga alle 21.00 al PalaCoim di Offanengo contro la Fo.Co.L Legnano che mette in palio un pass per uno degli scontri finali di serie B1 femminile.

La formazione di Giorgio Bolzoni arriva all’appuntamento forte del 3-1 di sabato scorso in terra milanese e si pone in posizione privilegiata in ottica qualificazione, anche se i play off insegnano sempre che ogni partita faccia storia a sé. Per ottenere il pass per l’ultimo scoglio verso l’A2, Porzio e compagne avranno tre vie: conquistare un punto (sconfitta al tie break, quindi con due set conquistati), vincere con qualsiasi risultato oppure perdere 3-0 o 3-1 ma poi aggiudicarsi il golden set (parziale di spareggio) in base al regolamento identico a quello internazionale per le coppe europee. La vincente del duello tra Offanengo e Legnano sfiderà Palau, con sfida casalinga nel week end del 28-29 maggio e ritorno in Sardegna il 4 giugno.

In casa Chromavis Abo c’è la massima concentrazione sul match di ritorno contro Legnano, come confermano le parole di coach Giorgio Bolzoni: “Non dico che abbiamo cancellato il match d’andata prendiamo la vittoria ma ora ripartiamo come da un punto zero concentrandoci sul match successivo, ossia il ritorno di domani senza pensare troppo a cos’è successo a Legnano. Ci aspetta una partita difficile, Legnano ha confermato di essere una buona squadra e non ha nulla da perdere; non mi aspetto che voglia uscire di scena senza giocarsi le ultime chance. Sarà una sfida molto tosta dal punto di vista mentale e vincerà la squadra che riuscirà a stare maggiormente dentro la partita. In questo momento della stagione, l’unico obiettivo è il risultato”.

Sconfitta sabato scorso, ma non arresa. Nel match di ritorno al PalaCoim la Fo.Co.L Legnano promette battaglia, come emerge dalle parole della vigilia del vicepresidente Massimo Venegoni. “Il risultato dell’andata ci obbliga a dare il tutto per tutto, senza la possibilità di concedere nulla alle avversarie: questo presupposto garantisce quindi una sfida spettacolare fra due squadre forti e determinate. Il gruppo ha lavorato duramente in settimana per migliorarsi in alcuni punti focali e sono sicuro che sabato sera, a Offanengo, le ragazze applicheranno quanto imparato in palestra. Già in altre occasioni, nella stagione regolare, le giocatrici hanno saputo far tesoro di determinate situazioni, ribaltando poi risultati negativi rimediati all’andata, penso alle partite contro Volpiano e Palau, vinte poi meritatamente al ritorno, per cui posso solo dire che la vittoria resta alla nostra portata, nulla è già compromesso”.

© Riproduzione riservata
Commenti