Pergolettese
Commenta

Pergo, fatta la storia si può guardare
oltre. Mussa: "Playoff, proviamoci!"

Per la Pergolettese parte dunque una nuova avventura: la conquista dei playoff all’ultimo tuffo consente ai gialloblu si giocare la post season in serie C e soprattutto, col decimo posto, regala il miglior piazzamento di sempre della storia del club, che proprio quest’anno festeggia 90 anni. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

Per la Pergolettese parte dunque una nuova avventura: la conquista dei playoff all’ultimo tuffo consente ai gialloblu si giocare la post season in serie C e soprattutto, col decimo posto, regala il miglior piazzamento di sempre della storia del club, che proprio quest’anno festeggia 90 anni.

La Pergolettese esordirà domenica 1° maggio in casa della Pro Vercelli: obbligo di vittoria entro i 90 minuti altrimenti i piemontesi passerebbe per il miglior piazzamento in campionato. Poi, in caso di successo, sfida il mercoledì successivo in trasferta, probabilmente alla Triestina, sempre con l’obbligo di vittoria. Se invece dovesse passare il 1° turno anche la Pro Patria, battendo il Lecco, ecco che la Pergolettese sfiderebbe un’altra delle qualificate domenica prossima.

Diciotto le squadre ammesse al primo turno, 10 quelle ai turni successivi, col girone A che ha una squadra in più rispetto al B e al C, perché il Padova ha vinto la Coppa Italia di categoria e dunque accede ai playoff, liberando un posto in più, preso dalla Triestina che accende da quinta direttamente al 2° turno e, a cascata, dalla Pro Patria, entrata ai playoff da 11esima (nel girone B e nel C passavano invece “soltanto” fino alla decima).

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti