Basket
Commenta

Una Crema sontuosa
batte Bergamo 101-84

Una Pallacanestro Crema in versione de luxe interrompe la serie negativa con una sontuosa prestazione ai danni della WithU Bergamo. Troppa Crema nei primi 20′ e troppo svagata la difesa orobica nel primo tempo per permettere alla formazione ospite di rientrare in partita nel secondo. Crema si è scrollata di dosso tutte le difficoltà del momento in un colpo solo ed i leoni cremaschi hanno onorato con un grande prestazione la memoria dello storico dirigente Gianfranco Pasquini, scomparso da pochi giorni.
Una tripla di Venturoli fa subito presagire una buona serata al tiro per i rosanero di casa.
C’è equilibrio fino al 10 a 9 di metà tempo, poi Crema spinge sull’acceleratore e prende un piccolo margine, fino al +8.
La prima a frazione termina sul 23 a 17 per Crema. Ci si aspetta la reazione dei più titolati ospiti, ma il secondo quarto si rivela una via crucis per la banda di coach Cagnardi. Le evidenti amnesie difensive di Bergamo vengono regolarmente punite dai cremaschi, che aumentano di minuto in minuto il proprio vantaggio. Genovese e Cernivani fanno la parte del leone trovando scarsa opposizione, tanto che la sirena dell’intervallo lungo arriva sul 61 a 32 . I problemi di falli di Ihedioha e Simoncelli aggiungono ulteriori difficoltà agli orobici, ai quali non basta il talento evidente del giovane Isotta.
Nel secondo tempo Bergamo lotta con il coltello tra i denti tentando il disperato recupero. È subito 6 a 0 per gli ospiti con due facili canestri consecutivi di Ihedioha ma i rosanero rintuzzano
l’attacco ospite. Simoncelli e Savoldelli, soprattutto dopo il quarto fallo di Ihedioha, prendono in mano gli orobici e riportano il distacco ad un più onorevole -17 a fine terzo quarto.
Bergamo negli ultimi 10′ arriva anche a -13 ma Crema resta comunque in controllo e si toglie la soddisfazione di superare per la prima volta in stagione i 100 punti, chiudendo sul 101 a 84.
Ovviamente soddisfatto coach Ghizzinardi:”Certamente molto bene nel primo tempo, abbiamo superato i 60 punti ma anche nel secondo ne abbiamo fatti 40, non è capitato spesso in stagione. Bravi i ragazzi a controllare nella ripresa, nonostante qualche palla persa di troppo ed il gioco un po’ duro degli avversari.”
Sabato prossimo lo scontro diretto con Bologna.

© Riproduzione riservata
Commenti