Pergolettese
Commenta

Pergo, vittoria a Meda. E' salvezza
(con pensierino playoff)

A 43 punti la Pergolettese non può più essere superata dal Trento, che ha pareggiato con la Juventus Under 23 e sale così a 39, quando alla fine del girone A di serie C mancano soltanto 90 minuti.

La Pergolettese vince 2-1 in casa del Renate e centra la matematica salvezza in serie C per il terzo anno di fila: vittoria in rimonta allo stadio di Meda con le reti di Mazzarani a fine primo tempo e di Moreo a inizio ripresa. A 43 punti la Pergolettese non può più essere superata dal Trento, che ha pareggiato con la Juventus Under 23 e sale così a 39, quando alla fine del girone A di serie C mancano soltanto 90 minuti.

Al 10’ ci prova Bariti, dopo una giocata tra Morello, Varas e Mazzarani. La palla è larga sul tentativo dell’esterno. Rispondono i brianzoli, protestando per un presunto fallo di Mazzarani su Anghileri, con l’arbitro che lascia correre al 27’. Alla mezzora la gara va comunque in salita: corner da destra, tocco sul primo palo a smarcare Possenti, che tocca in rete senza problemi l’1-0.

Ma la Pergolettese a Meda ha una una buona tradizione e così, dopo un colpo di testa largo di Chakir, parte la rimonta. Corner e palla fuori al 40’, Mazzarani trova un super gol, il primo centro in gialloblu, nella domenica più importante. In avvio di ripresa la rimonta si concretizza: altro angolo, stavolta Mazzarani trova Bariti che di prima prolunga per Moreo che, sul secondo palo, di testa non sbaglia.

I risultati dagli altri campi, col Mantova ko a Busto Arsizio e il Trento sotto con la Juventus Under 23 (poi arriverà il pareggio), spingono la Pergolettese a conservare il 2-1 perché il traguardo è vicino ma verrebbe raggiunto solo coi 3 punti. E in effetti, con ordine e con qualche patema solo sulle palle alte, i gialoblu non tremano più e chiudono il discorso.

La Pergolettese adesso potrebbe anche provare ad assaltare i playoff (che si giocano fino al decimo posto), a patto di battere la Pro Patria domenica prossima al “Voltini” e di godere di una serie di incastri favorevoli. Ma intanto la missione più importante è compiuta dagli uomini di Mussa, che sale a sette risultati utili di fila. La corsa sotto la curva dei tifosi gialloblu giunti a Meda è la fotografia migliore del risultato raggiunto.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti