Volley
Commenta

La Chromavis Abo per difendere la
vetta contro la Walliance Ata Trento

Terzultimo appuntamento di regular season per la Chromavis Abo, capolista del girone B di serie B1 femminile che domani (sabato 9 aprile) alle 21 scenderà in campo al PalaCoim di Offanengo per sfidare la Walliance Ata Trento. Reduce dalla vittoria nel derby di Crema al PalaBertoni (1-3 contro l’Enercom Fimi), la formazione di Giorgio Bolzoni (in striscia positiva da ben quindici turni) affronta le trentine, battute 3-0 all’andata e ormai vicine alla matematica salvezza. Per Offanengo,tre punti importanti nel mirino per difendere la vetta, contando anche il successo di giovedì sera di Costa Volpino e l’anticipo odierno di Lecco a Gorle.

“E’ un’altra tappa – commenta coach Bolzoni – del nostro cammino di questo finale di regular season. All’andata non abbiamo trovato troppi ostacoli, Ata fin qui ha disputato un buon campionato, senza mai inguaiarsi nella bassa classifica. Per quanto ci riguarda, abbiamo smaltito un po’ l’euforia della vittoria di sabato dopo aver perso all’andata. Andiamo avanti per la nostra strada, cercando di conquistare altri punti per non rovinare il cammino fin qui percorso. Difendere la vetta e proseguire con il lavoro è la nostra rotta, consapevoli che esiste – venendo da un lungo periodo positivo – il rischio che inconsciamente si possa abbassare il livello di attenzione”. Domani a guidare la squadra in panchina sarà il vice Fabio Collina, complice il turno di squalifica di Bolzoni.

La Walliance Ata Trento è allenata da Marco Mongera e occupa il sesto posto in classifica con 27 punti. “Siamo – commenta Mongera –una squadra giovane, con un gruppo ora non più under 19 che ha maturato esperienza in B1 anche se ha fatto fatica. Per questo abbiamo deciso di inserire due giocatrici come Orlandini e Bogatec, poi abbiamo rinunciato a quest’ultima girandola in B2. Ci siamo sempre focalizzati sulla crescita in una stagione complicata tra infortuni e casi Covid. Ci mancano un paio di punti per la tranquillità, non pensiamo possano arrivare a Offanengo, squadra di livello diverso con un grande libero come Noemi Porzio e un opposto infermabile come Martina Martinelli. Ovviamente non veniamo già battuti, ma consci della difficoltà dell’impegno. Sarà comunque un match importante per testare la squadra in vista della successiva sfida più rilevante contro Crema”.

 

© Riproduzione riservata
Commenti