Volley
Commenta

Cattaneo (Chromavis Abo): “Focus
sul gioco e concentrazione alta"

Derby di ritorno, rivincita dell’andata, ma anche e soprattutto un match importante, al pari dei rimanenti, ai fini della classifica dove la Chromavis Abo si trova in testa al girone B di serie B1 femminile a quattro giornate dal termine. Sabato alle 20,30 Offanengo sarà di scena al PalaBertoni di Crema per sfidare l’Enercom Fimi, a sua volta a caccia di punti salvezza e capace di firmare l’impresa all’esordio stagionale (prima giornata) espugnando al tie break il PalaCoim.

Le neroverdi cremasche arrivano all’appuntamento dopo il 3-0 di sabato scorso a Busnago, quattordicesimo centro consecutivo della squadra di coach Giorgio Bolzoni. A fare il punto della situazione in casa Chromavis Abo è la centrale Marina Cattaneo, classe 1993 che sabato sarà ex di turno essendo cresciuta nel Volley 2.0 nel settore giovanile, giocando dall’under 14 all’under 18 oltre alla serie D.

La giocatrice di Spino D’Adda fa un passo indietro tornando al successo contro Busnago parzialmente in bilico solamente nel primo set. “Rispetto ad altre volte – commenta Marina Cattaneo – siamo partite subito con la carica giusta. In ogni parziale abbiamo iniziato davanti nel punteggio, nel secondo e nel terzo set abbiamo mantenuto sempre un buon margine di vantaggio chiudendo bene, mentre nel primo Busnago è riuscita a reagire, anche se un bel finale di set ci ha permesso di vincere. Mantenere questa grinta sarà importante”.

Poi si cala nella sfida di sabato; “All’andata Crema era riuscita a giocare al 100%, mentre noi abbiamo pagato un po’ la tensione tipica della prima partita dell’anno, oltre a essere una squadra completamente nuova. Quanto ha pesato il lato emotivo legato al derby? Più che penalizzare noi, credo abbia galvanizzato l’Enercom Fimi Crema. Da quel match a oggi, comunque, abbiamo acquisito più sicurezza e costruito maggiori certezze e siamo consapevoli di come sia importante mettere sul campo la nostra pallavolo”. Infine conclude: “Sabato dovremo essere brave a non innervosirci se ci fossero momenti di difficoltà. Ci aspettiamo un avversario carico come all’andata, sarà importante tenere sempre alta la concentrazione, sbagliare meno di loro e avere carattere”.

© Riproduzione riservata
Commenti