Calcio
Commenta

Bastoni nella Top11 dell'AIC:
"Bello essere votato dai colleghi"

“Questo premio è bello perché sono gli altri calciatori ad avermi votato, è motivo di soddisfazione. Spero sia il primo premio di questo genere di una lunga serie: è bello quando i colleghi ti riconoscono il merito” ha commentato a caldo Bastoni. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

Foto da Inter News

Che il 2021 fosse l’anno di Alessandro Bastoni lo si era capito: il primo Scudetto tra i grandi e pure la vittoria dell’Europeo con la Nazionale Italiana. Ma ora è arrivato, per il difensore dell’Inter, classe 1999 di Piadena Drizzona, pure un riconoscimento dai colleghi calciatori, che lo hanno votato tra i top difensori della serie A 2020-2021.

Bastoni infatti è finito nella Top 11 della scorsa massima serie selezionata dall’Associazione Italiana Calciatori e ha ottenuto il riconosciuto al Galà del Calcio organizzato nei giorni scorsi. Con lui anche Stefan De Vrij, compagno di reparto nell’Inter scudettata di Antonio Conte e tuttora assieme a Bastoni alla caccia del secondo tricolore, con una concorrenza importante formata da Milan e Napoli in primis.

“Questo premio è bello perché sono gli altri calciatori ad avermi votato, è motivo di soddisfazione. Spero sia il primo premio di questo genere di una lunga serie: è bello quando i colleghi ti riconoscono il merito” ha commentato a caldo Bastoni, che ha ringraziato l’Inter per il lavoro di squadra, che ha costituito un passo importante per arrivare a questo riconoscimento individuale. Bastoni è il più giovane della Top11 assieme al portiere Donnarumma, per una selezione, che vede anche Hakimi, De Vrij e Theo Hernandez in difesa, Barella, Kessiè e Chiesa in mediana, Muriel, Lukaku e Cristiano Ronaldo in attacco: uno squadrone, insomma.

Per Alessandro adesso l’impegno più importante sarà in maglia azzurra e non nerazzurra: Bastoni, infatti, con la Nazionale deve affrontare i playoff per portare l’Italia ai Mondiali di Qatar 2022. Giovedì la semifinale contro la Macedonia del Nord al Barbera di Palermo, poi in caso di qualificazione la finale secca in casa o del Portogallo o della Turchia martedì sera.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti