Volley
Commenta

Chromavis Abo all’esame-Gorle
per difendere il primato

Entra sempre più nel vivo la corsa-play off della Chromavis Abo nel campionato di serie B1 femminile (girone B). Nel sest’ultimo appuntamento della stagione regolare (penultima giornata di ritorno), la squadra di Giorgio Bolzoni, attualmente in testa al raggruppamento, sfida la temibile Warmor Gorle nel match in programma domani (sabato) alle 21 al PalaCoim di Offanengo.

Contro la quarta forza del campionato, le neroverdi cremasche cercheranno di difendere il primo posto, riconquistato sabato scorso dopo la rimonta vincente a Trescore Balneario (da 2-0 a 2-3 contro il Don Colleoni) e complice il ko di Lecco a Costa Volpino. Ora la squadra di Giorgio Bolzoni mette nel mirino il tredicesimo successo consecutivo per allungare ulteriormente il record di vittorie a fila in B1 del sodalizio, ma soprattutto per rimanere nella posizione privilegiata della classifica.

“Gorle – commenta Bolzoni –  è l’outsider del campionato e ha disputato un bellissimo girone d’andata, pur avendo come obiettivo la salvezza. Esprime un gioco veloce, con tanta difesa e una costante voglia di lottare in varie situazioni. All’andata è stata la classica partita dai due volti: ci hanno aggredito e siamo partiti male, andando sotto 2-0, poi abbiamo preso le misure e siamo riusciti a cambiare l’inerzia della partita vincendo al tie break”. Focus poi sulla Chromavis Abo. “Siamo in un periodo di emergenza fisica, non possiamo sostenere i soliti ritmi in allenamento avendo acciacchi e situazioni da recuperare e questo ci fa fare un po’ fatica nella quotidianità in palestra, anche se lo spirito è buono. Se vogliamo arrivare ai play off, dobbiamo continuare a guardare partita per partita, non aspettando i risultati degli altri”.

 La Warmor Gorle è allenata da Stefano Rossi e occupa la quarta posizione in classifica con 36 punti, a -4 dalla zona play off e a due lunghezze dal terzo posto occupato attualmente dalla Cbl Costa Volpino. Nella formazione bergamasca, matricola che sta stupendo in categoria, non mancano i nomi importanti come le centrali Elisa Manzano (anche ex A1) e Daniela Pillepich e la banda Alice Teli.

La sfida tra Chromavis Abo e Warmor Gorle sarà anche un derby in famiglia Anello, con la rete che separerà le gemelle Letizia (centrale della Chromavis Abo) e Ilaria (laterale di Gorle), classe 2002.

“Quella di sabato – commenta Letizia Anello – sarà una partita come le altre, con la differenza che, oltre la rete, troverò di nuovo la mia gemella. All’andata inizialmente è stato strano ritrovarci una di fronte all’altra dopo una vita trascorsa fianco a fianco, nello stesso campo e indossando le stesse divise. Con il passare dei set, però, ci siamo concentrate sul gioco per cui è diventata un’avversaria come le altre. Sabato sarà una partita difficile quindi  dovremo “combattere” fin da subito per portare a casa il risultato sperato. Vedremo come andrà il match, ma – comunque andrà – l’esito non influenzerà mai il rapporto con la mia gemella e soprattutto non aumenterà la competizione tra noi, che in fondo non c’è mai stata e mai ci sarà”.

A dirigere l’incontro tra Chromavis Abo e Warmor Gorle saranno il primo arbitro Stefania Petrera e il secondo arbitro Daniela Benedetto Tiz.

© Riproduzione riservata
Commenti