Vbc
Commenta

Vbc, snodo decisivo
contro Trento

Un'immagine della partita di andata

Dopo la bella vittoria al tie break di sabato scorso, la Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore torna tra le mura amiche del PalaRadi di Cremona per un’altra sfida importantissima. Domenica 06 marzo la formazione rosa affronterà la Delta Despar Trentino in uno scontro diretto fondamentale per la classifica; fischio di inizio alle ore 17, dirigono Bruno Frapiccini e Lorenzo Mattei.

Capitan Marta Bechis e compagne sono pronte ad affrontare lo scontro fondamentale con la Delta Despar Trentino che potrebbe dare tanta tranquillità alle ragazze di Casalmaggiore per quanto riguarda la classifica continuando il trend positivo iniziato sabato scorso strappando due punti alla capolista Monza.

“Questa partita per noi è cruciale per fare punti che valgono doppio nella sfida salvezza – dice Marina Zambelli – In caso di vittoria infatti potremmo affrontare più serenamente le tre partite in pochi giorni che ci aspettano per la prossima settimana. Arriviamo da un impresa contro Monza e non dobbiamo commettere l errore di pensare che questa partita sia più facile, per Trento infatti è fondamentale venire da noi e fare punti, quindi mi aspetto un avversario combattivo e determinato già dai primi scambi. Penso che sia importantissimo avere un approccio come quello avuto nella scorsa partita per poter indirizzare la gara a nostro favore e sarà necessario mantenere lucidità e determinazione fino alla fine.”

L’head coach Martino Volpini, coadiuvato da coach Tommy Zagni e dall’assistant Michele Moroni, potrà contare su tutte le sue giocatrici quindi con Bechis e Di Maulo al palleggio, Rahimova e Malual in opposto, Zambelli, White e Guidi al centro, Shcherban, Braga, Szucs e Mangani in banda con Carocci e Ferrara nel ruolo di libero. Nessuna tra le rosa ha vestito la maglia della Delta Despar anche se Malual è cresciuta nell’Argentario Trento, tra le ospiti invece l’ultima arrivata Geraldina Quiligotti ha vestito la maglia rosa per due stagioni.

© Riproduzione riservata
Commenti