Cremonese
Commenta

Pecchia: "Benevento non è uno snodo
decisivo, ma un esame di alto livello"

Cremonese di nuovo in campo domani, martedì 1 marzo, contro il Benevento. Fabio Pecchia fa il punto sulla condizione della squadra: “A parte qualche infortunio di lunga data, la squadra sta abbastanza bene considerato il momento: ha anche digerito la gara di Terni. Su Buonaiuto non possiamo correre troppi rischi, valuteremo insieme allo staff medico”.

Il tecnico grigiorosso parla delle chiavi per affrontare i campani: “E’ una partita che va giocata dall’inizio e che dura 90 minuti: è una gara che verrà decisa dalle energie, dalla voglia di ognuna delle squadre di fare le due fasi con grande intensità: poi non si sa quando si romperanno gli equilibri. Per qualità ed esperienza è una squadra che c’entra poco con la categoria: ha esperienza, sa gestire situazioni e momenti, ecco perché per noi va vissuto come un esame di alto livello”.

Il focus dell’allenatore della Cremones rimane solo fissato sul prossimo impegno: “Non è uno snodo decisivo, rappresenta una partita e poi si penserà alle altre ancora. Non determina nulla, anche se è chiaro che è una partita e quindi vale 3 punti, ma pensiamo solo al Benevento. Dobbiamo vivere la stagione come un continuo esame. L’ambiente e la cornice saranno importanti, per cui mi auguro che i miei riusciranno a giocarsela e a godersela fino in fondo. Il livello è sempre più alto e se vogliamo misurarci dobbiamo giocare questi tipi di partita”.

© Riproduzione riservata
Commenti