Altri Sport
Commenta

Il Cross della Mura: quando
sport e turismo vanno a braccetto

Una mattinata di grande atletica, e di corsa campestre per la precisione, in una cornice di sicuro prestigio e fascino. E’ stata Sabbioneta, con le sue mura gonzaghesche, a ospitare il Memorial Giuseppe Volpi, organizzato dall’Atletica Interflumina con l’appoggio del comune di Sabbioneta.

“Un meraviglioso e meritato successo – commenta Carlo Stassano -. Un grazie di cuore all’Amministrazione Comunale di Sabbioneta nelle persone del sindaco Marco Pasquali e dell’assessore allo Sport Franco Alessandria ed al C.P. Fidal di Mantova, nelle persone del suo Presidente Prof. Gianni Trischi e del Direttore di gara Arch. Alessandro Balboni, che hanno creduto in noi, nella possibilità di vivere una giornata di vero sport giovanile all’insegna della gioia, della rinascita. Atleti, Tecnici, Dirigenti, Genitori sono stati molto felici per l’esperienza vissuta. Un tracciato di gara meraviglioso arricchito dalle Mura Gonzaghesche a suggellarne l’unicità, l’aspetto paesaggistico invidiabile, la perfetta oreganizzazione della Manifestazione. Grazie alle Società giunte da lontano, in particolare l’Atletica Valchiavenna in provincia di Sondrio.

Un grazie particolare ai numerosi Volontari della Protezione Civile di Sabbioneta, dei Carabinieri in Congedo di Casalmaggiore guidati dal Presidente Antonio Formica, del GGG FIDAL di Mantova, del Dott. Luigi Borghesi in qualità di Medico di Servizio e di Tutti i Volontari Consiglieri e Tecnici Interflumina. Un grazie al Consigliere Daniele Foglia che ha ripreso, anche con il drone, l’intera Maniferstazione e le cui immagini saranno presto visibili sulla pagina Facebook di Interflumina. Da ultimo un grazie di cuore alle aziende che offrono graditissimi premi in natura, gli alimenti del nostro Territorio: Padania Alimenti é più, Consorzio Casalasco del Pomodoro Pomì, Iris Bio e Ortofrutticola di Sabbioneta.

Unico neo, purtroppo non di poco conto visti anche gli interventi per piccoli infortuni in gara a cui il Dott. Borghesi ha dovuto provvedere, la mancanza dell’ambulanza Croce Verde – Zona Oglio Po di Viadana.  Era stata prenotata oltre due mesi prima della Manifestrazioine, provvedendo a richiederla attraverso tutte le norme burocratiche previste. L’amarezza è molta, la delusione per una mancanza di professionalità totalmente ingiustificata”.

In totale 24 Cadette, 11 Cadetti, 31 per la categoria Ragazze e 21 per la categoria Ragazzi. E ancora 26 atleti per gli Esordienti maschili e femminili di 10 anni. Una ampia partecipazione da tutta la Lombardia, dato che il Memorial metteva in palio il titolo regionale, ma più in generale da tutto il Nord Italia, con atleti cremonesi e mantovani, invece, iscritti per le categorie più giovani.

Il sindaco Pasquali ha messo in palio per i primi venti delle categorie Cadetti e Ragazzi, sia maschile che femminile, un libro su Sabbioneta e ingressi omaggio ai monumenti, per unire turismo e sport.

QUI I RISULTATI

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti