Pergolettese

Pergo, solo pari col Legnago: Moreo riprende la Salus

La Pergolettese non va oltre il pareggio contro il Legnago Salus nel match valido per la 27esima giornata del girone A di serie C e così perde un’occasione per scappare dalla zona rossa. Ma contro i veneti poteva andare anche peggio, se è vero che i gialloblu sono riusciti a rimontare l’iniziale svantaggio.

Nella foto il pari di Moreo al 70'

La Pergolettese non va oltre il pareggio contro il Legnago Salus nel match valido per la 27esima giornata del girone A di serie C e così perde un’occasione per scappare dalla zona rossa. Ma contro i veneti poteva andare anche peggio, se è vero che i gialloblu sono riusciti a rimontare l’iniziale svantaggio.

Partenza forte degli uomini di Serena: Lazarevic, schierato un po’ a sorpresa, dopo 80 secondi sfiora il palo. La pressione del Legnago è feroce e al 17’ Ricciardi sfiora il palo, colpendo l’esterno della rete, da fuori area. Ancora Legnago, stavolta tocca a Buric al 22’ sparare da posizione centrale con Lambrughi che si immola ed evita guai.

La Pergolettese soffre e dà un primo segnale al 40’: punizione da destra, Scardina si ritrova palla tra i piedi in mischia ma non riesce a deviare in porta. E’ comunque un segnale e infatti a fine tempo i gialloblu sfiorano il vantaggio: Scardina apre il campo a sinistra per Girelli, cross deviato e sul secondo palo Zennaro conclude a colpo sicuro, trovando un muro davanti alla linea di porta.

Ripresa: la Pergolettese si distende ancora bene con Bariti questa volta, la difesa pasticcia un po’ ma riesce a liberare prima che sia tardi. E’ una squadra diversa quella di Lucchini che al 48’ con Villa mette un altro pallone interessante, stavolta da sinistra, la palla arriva a Bariti che incorna troppo centrale. Risponde subito il Legnago Salus, ma Lazarevic, liberato da un rimpallo fortunoso, non è freddo abbastanza sul lato sinistro dell’area.

E’ una bella partita, la tensione della posta in palio non ferma le squadre: Salvi da fuori sfiora il palo al 53’. Poi al 60’ ecco il lampo che gela il Voltini: la Pergolettese si salva una prima volta, non però quando dal limite Antonelli scaglia in rete la sfera del vantaggio con Galeotti immobile.

La Pergolettese però si rialza in tempo: al 70’ lancio a tagliare il campo per Bariti, da destra cross preciso per Moreo che, entrato da poco, fa 1-1 di testa.

I gialloblu ora ci credono: Morello chiede rigore per sospetto fallo di mano di un difensore su cross da sinistra, sempre Morello all’87’ serve Villa, che decolla e di testa sfiora il secondo palo. E’ l’ultima emozione: finisce con un pari giusto che però probabilmente non soddisfa nessuno.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Caricamento prossimi articoli in corso...