Basket
Commenta

Juvi: vittoria sofferta per 69-67
contro una Jesolo intensa

Juvi Ferraroni Cremona – Secis Jesolo 69-67

Jesolo vende cara la pelle, ma a spuntarla sul finale è la JuVi Cremona 69-67. 20 punti di Bona e 16 di Preti, per gli ospiti Bovo,  Rossi e Malbassa ne segnano 18, 19 e 17.

La Ferraroni parte alternando bene l’attacco tra esterno e blitz interni: il tiro dalla lunga dopo un 2/2 iniziale crolla e in quel momento è Nasello a sfruttare la partenza in palleggio per bucare la difesa di Jesolo. Il centro a fine primo quarto (24-18) sigla 9 punti, 3 rimbalzi e 1 palla recuperata.

Nel secondo quarto Jesolo prova a chiudere le maglie difensive con una zona, ma la Juvi grazie a Bona riesce a trovare la via a canestro. Per i gigliati arrivano anche punti e qualità dalla panchina con Vacchelli (2/3 dall’arco in 9 minuti). Jesolo dalla sua attacca solo dentro l’area, complice anche l’1/10 dall’arco e chiude il primo tempo sotto 40-28.

Alla ripresa Jesolo riesce a risalire sul 51-44 con il quarto che vede la Secis per lunghi tratti tenere botta alla Juvi con una grande difesa. Bovo e Malbasa con 16 e 12 punti sono i migliori marcatori del match insieme a Bona con 13 in maglia Juvi. Cremona fatica a trovare l’equilibrio in attacco lasciando a volte troppo terreno e possessi agli ospiti, ma riesce comunque a restare avanti.

Nel quarto periodo l’attacco ospite arriva al suo apice e con una pioggia di triple si porta fino al -2. Poi la Juvi risale di intensità lucrando punti in lunetta. Il problema falli condiziona tutto il finale di gara: Preti si porta a 5 falli, per la Secis Bovo, Rossi, Malpassa e Bolpin a 4 falli. In un finale teso e punto a punto la spunta Cremona 69-67.

Lorenzo Scaratti

 

© Riproduzione riservata
Commenti