Cremonese
Commenta

Cremonese, tutti i numeri
del girone d'andata

(foto Sessa)

Chiuso il girone di andata al terzo posto (in attesa del recupero del Lecce) in coabitazione con il Benevento, la Cremonese è pronta ad affrontare il girone di ritorno partendo proprio dalla sfida contro i salentini. Sin qui, oltre ai 35 punti accumulati – il dato più importante -, la formazione di Fabio pecchia ha dimostrato una crescita importante in entrambe le fasi di gioco.

A livello offensivo, i grigiorossi sono il quinto miglior attacco del campionato con 29 reti messe a segno, ma sono primi per expected Goal (xG)* prodotti. Dopo stagioni complicate dal punto di vista realizzativo, in questo girone di andata la Cremonese è riuscita a segnare con regolarità (quattro i match senza gol), nonostante l’assenza di un terminale unico (11 i giocatori andati a segno, Buonaiuto il capocannoniere con 6 marcature).

La formazione di Pecchia è anche quinta per numero di tiri fatti (nona per percentuale di conclusioni nello specchio), ma solo 15esima da fuori area. La Cremonese, forte anche del settimo possesso più alto palla del torneo, è una squadra che prova ad arrivare spesso nell’area avversaria come dimostrano i dati relativi ai tocchi nei 16 metri avversari (seconda) e ai passaggi nella trequarti (sesta), oltre a quello dei lanci lunghi (15esima). I grigiorossi si affidano anche alle qualità individuali: sono infatti quarti per numero di uno contro uno e dribbling tentati.

In fase di non possesso, invece, la Cremonese è risultata essere la settima formazione per intensità nel pressing. Un atteggiamento che ha contribuito a far sì che sia la terza squadra ad aver subito meno tiri e ad aver concesso meno xG* agli avversari. Inoltre solo due formazioni hanno incassato meno reti: Pisa e Lecce, anche se i salentini hanno una gara in meno.

mt

* Expected Goal (xG): una misura della probabilità che ha un determinato tiro di essere trasformato in gol.

Dati Wyscout S.p.A. (wyscout.com)

© Riproduzione riservata
Commenti