Vbc
Commenta

Casalmaggiore cade
sul campo di Monza: 3-0

Foto Simone Contesini

Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore – Vero Volley Monza 3-0 [25-20; 25-17; 25-18]

MONZA: Lazovic 10, Stysiak 1, Boldini, Gennari, Van Hecke 16, Orro 3, Mihajlovic, Parrocchiale, Danesi 10, Zakchaiou, Davyskiba 13, Candi 10, Moretto, Negretti.
All. Gaspari

CASALMAGGIORE: Ferrara, Braga 5, Bechis 2, Mangani, Carocci, Guidi 1, White, Malual 7, Shcherban 13, Szucs 3, Di Maulo, Zambelli 2, Rahimova 3.
All: Volpini, Zagni.

Sconfitta annunciata per la Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore, che cade di fronte a una Vero Volley Monza molto in forma e combattiva, per 3 set a 0.

Una partenza equilibrata per le due formazioni in campo, che giocano punto a punto. Casalmaggiore ha la testa in campo e riesce tenere il ritmo della squadra di casa, sebbene con qualche difficoltà a muro. Tuttavia Monza non impiega molto a far pesare la propria superiorità fisica, trovando il proprio ritmo, e sul 12-8 coach Volpini chiede il time out. La situazione tuttavia peggiora, le padrone di casa sfoderano qualche colpo particolarmente efficace e le rosa perdono colpi, tanto che sul 16-11 scatta il secondo time out. Sul campo della squadra ospite le cose migliorano, ma colmare il gap accumulato diventa difficile, ed è infatti Monza a chiudere il risultato sul 25-20.

Monza parte sprint anche nella ripresa, mette la freccia e si porta sul 6-4. Coach Volpini incita le rosa, che faticano a concretizzare gli attacchi, ma anche a difendere dalle bordate di Van Hecke, Lazovic e compagne. La Trasporti Pesanti ferma il gioco sul 14-9. Poi coach Volpini schiera per la prima volta Rahimova e cambia completamente gli equilibri in campo, facendo entrare anche Szucs e Di Maulo. La situazione non migliora, e la formazione casalinga si porta a 21 punti, contro i 14 della squadra ospite. Il secondo set si conclude con un’altra disfatta per Casalmaggiore, 25-17.

Non inizia meglio il terzo set: Monza parte subito in quarta e si porta sul 7-1, mentre la squadra cremonese sembra annichilita e incapace di reagire. A nulla serve neppure il time out, anche se le rosa tentano partire all’inseguimento. E’ Shcherban di nuovo a dominare la situazione, e la Vbc riesce a recuperare alcuni punti, ma non a sufficienza per avere un minimo di tranquillità: restano molte difficoltà sul muro/difesa e in ricezione. Monza si porta sul 19-12, facendo allontanare sempre più la speranza per le casalasche di vincere almeno un set. E’ infatti la squadra di casa a chiudere, sul 25-18. lb

© Riproduzione riservata
Commenti