Vanoli
Commenta

UnaHotels Reggio Emilia, attacco
corale e assist con Caja al timone

Una delle squadre più in forma del campionato fresca di due vittorie dal forte peso specifico: in coppa contro Saragozza e in campionato contro Varese. Tre vittorie nelle prime 5 gare di Serie A, secondo miglior attacco della lega con 91.2 punti di media e primato degli assist con 22.0 guidati da un super Cinciarini che smista 10.4 assist a gara, primato del campionato.

Una formazione organizzata dotata di numerose possibilità di attacco a partire dalla capacità bivalente dei lunghi di colpire vicino e lontano dal ferro. Non a caso nei tiri da dentro l’area Reggio Emilia ha il 55% e il 46% da tre, i tiri sono così sempre costruiti sapientemente per lo scenario migliore, forti della capacità dell’ex Milano Cinciarini di inventare quando è necessario.

La pecca degli emiliani sta nella difesa, spesso molto aggressiva ed efficace ma che tende a concedere troppo: ogni 100 possessi subiscono 114 punti, nella partita la statistica migliora, ma rimane un dato da non trascurare, sono infatti 82.2 subiti in media. Cremona è appena migliore, con 81.6. Un discorso da fare è quello alla voce rimbalzi, la formazione guidata da Caja è tra le peggiori della lega con 33.4 rimbalzi a partita. Cremona, che ha subito molto sotto canestro la fisictà di Brindisi e di altri roster, ne prende in media 35.2.

Venendo al roster, coach Caja confermato sulla panchina con Candi nel ruolo di capitano, la Reggiana ha deciso di tenere tra le proprie fila anche i giovani Diouf e Bonacini, il veterano Baldi Rossi e il centro americano Justin Johnson. Tra i botti di mercato il grande ritorno di Andrea Cinciarini, già protagonista in passato con la maglia degli emiliani, e quello di Arturs Strautins.

Nel pacchetto esterni due nuovi americani con spiccate abilità offensive: Stephen Thompson e Bryant Crawford. Il primo è una guardia, il secondo è più una comboguard che si scambierà il testimone con Cinciarini e Candi in cabina di regia. Tra le ali, anche l’arrivo di Osvaldas Olisevicius, lituano con svariate opportunità tattiche da mettere a disposizione del roster. Il nuovo lungo titolare sarà Mikael Hopkins, ex Cedevita Olimpija Ljubljana. Per quanto riguarda le competizioni continentali, la UNAHOTELS Reggio è una delle partecipanti alla FIBA Europe Cup.

 

Statistiche fornite da legabasket.it e hackastat.eu

Lorenzo Scaratti

 

© Riproduzione riservata
Commenti