Basket
Commenta

Serie B, Juvi e Crema alle prese con
le trasferte di Lumezzane e Olginate

Un week end all’insegna delle partite fuori casa per le cremonesi della palla a spicchi di Serie B. Si comincia sabato con la Pallacanestro Crema, impegnata ad Olginate nella prima delle due trasferta consecutive proposte dal calendario. Gli avversari, reduci dalla sconfitta di Cividale, hanno strappato una vittoria solamente contro Bologna, a fronte di tre sconfitte, frutto di un calendario complicato, che ha messo i lecchesi di fronte a tre delle principali favorite nel torneo. Formazione da anni nella categoria, Olginate conta su un’ossatura formata da atleti ormai radicati da anni in serie B, come il play Bloise, l’ala Negri ed il centro Maspero, miglior marcatore dei suoi con 15.3 punti a partita.

Il probabile starting five di coach Cilio dovrebbe prevedere in regia Bloise, poi la guardia Ambrosetti, l’ala Negri, giocatore totale pericoloso in ogni situazione, l’ala grande classe 2001 Okiljevic ed il neoacquisto Maspero, giocatore fuori categoria e probabile pericolo pubblico numero uno per la retina cremasca. Squadra da punteggio bassi, Olginate rimedia con una difesa aggressiva ad un momento poco felice nel tiro da tre punti.

In casa cremasca c’è voglia di riscatto dopo il match perso contro Lumezzane. A parte il centro Konteh tutto il roster è a disposizione di coach Ghizzinardi. Prima del match ha parlato la guardia Fabio Montanari:”Sicuramente l’incontro di sabato sera sarà simile ai precedenti. È un campionato molto equilibrato nel quale tutte le squadre possono giocarsela. Noi abbiamo dimostrato contro Cividale di poter giocare alla pari con le formazioni più quotate. Loro sono molto esperti, cercheremo di far valere le nostre qualità”.

Trasferta anche per la Juvi Cremona contro Lumezzane, fresca vincitrice del match corsaro in terra cremasca. La LuxArm è una avversaria capace di sorprendere ad ogni pronostico nonostante vanti una sola vittoria tra tutte le gare disputate. Fossati e Mastrangelo rappresentano al momento i principali terminali offensivi del roster.

Cremona, nella speranza di aver recuperato Bona, dovrà proseguire nel solco tracciato nonostante le assenze. Nasello e Preti continuano ad essere una garanzia sotto canestro e anche gli esterni di Crotti. Il gruppone al secondo posto ora conta 5 formazioni a sei punti, con una sola al comando a punteggio pieno, Mestre.

© Riproduzione riservata
Commenti