Altri Sport
Commenta

Rugby, Crema piega Lodi
nel secondo test match

Secondo test match e secondo successo per il Crema Rugby in questa pre-season autunnale in previsione della partenza della stagione ufficiale che partirà domenica prossima.  La vittima designata è stata il Rugby Lodi squadra amica appartenente alla categoria Uisp con la quale sta nascendo una collaborazione sempre più assidua nell’ottica, oramai necessaria, di creare un una più ampia zona di influenza con interscambi di tecnici e tutoraggi vari per ampliare numericamente e qualitativamente il movimento rugbystico nella bassa padana in questo momento complicato per lo sport di base e dilettantistico.

La partita è stata bella ed aperta con le due formazioni che si sono affrontate a viso aperto con la sola restrizione della mischia no contest per prevenire la possibilità di infortuni in ruoli che hanno bisogno di più tempo per entrare in forma.E’ servita però a Mr. Forlani visibilmente soddisfatto della prestazione dei suoi, per affinarne la preparazione e gli schemi in vista di impegni più probanti.

La partita è finita con il risultato di cinque mete a due in favore dei neroverdi cremaschi al termine di una partita che è stata per la maggior parte in ampio controllo del Crema che però si è lasciata infilare due volte dai volenterosi lodigiani non appena ha abbassato la guardia. La differenza di categoria si è fatta vedere anche se il Lodi si è dimostrata squadra compatta e ottimamente allenata che ben figurerà nel loro campionato.

Un’incognita invece sarà il campionato del Crema che è stato inserito nel girone A insieme al Mantova, al Treviglio, al Del Chiese, al Valle Camonica, ai Centurioni ed al Franciacorta. Il girone B sarà formato invece dal Verbania, dal Gattico, dal Lainate, dal Tradate, dal Seregno, dal Velate e dal Valcuvia. Dopo una prima fase in partita unica i due gironi verranno ricomposti in un girone con le prime sette ed un altro con le altre sette. Nessuna ambirà alla promozione in serie B perchè i due gironi sono formati da squadre che in fase di iscrizione hanno rinunciato, per questa stagione, a partecipare al girone promozione.

Pertanto le classifiche finali serviranno per formare il ranking nazionale per la stagione 2022 2023. Le squadre che affronteranno il Crema sono tutte vecchie conoscenze con alcune nobili decadute ma tutte, come la formazione Cremasca, in fase di ricostruzione dopo due anni di inattività per cui dalle potenzialità sconosciute che renderanno sicuramente più avvincente ed incerta la stagione che riprende domenica 17 tranne proprio per il Crema che osserverà subito il turno di riposo.

Tempo di test match anche per la formazione U15 nero verde allenata da Mr. Cremonesi e Mr. Manclossi alla loro prima uscita stagionale in quel di Roncadelle contro i pari età padroni di casa. La partita ha visto prevalere la formazione bresciana per 24 a 10 dimostrandosi più avanti nella preparazione ma la partita è stata combattuta ed in bilico per un tempo e mezzo e solo la maggiore esperienza del Roncadelle ha permesso l’allungo nel finale di gara fino al punteggio finale.

© Riproduzione riservata
Commenti