Vanoli
Commenta

Vanoli, dopo 30 minuti di
stallo vince Trento per 84-68

Dolomiti Energia Trentino: Williams 15, Reynolds 21, Conti 2, Morina N.E, Forray 2, Flaccadori 17, Saunders 6, Mezzanotte, Dell’anna N.E, Ladurner 2, Caroline 19

Vanoli Cremona: Agbamu N.E, Harris 19, Sanogo 5, Mcneace 7, Pecchia 5, Spagnolo 6, Tinkle 11, Cournooh 15, Miller, Vecchiola N.E

Non riesce il miracolo alla Vanoli Cremona, la BLM Group Arena rimane della Dolomiti Energia Trento che vince 84-68. Grande prova personale di Harris della Vanoli con 19 punti che però non sopperisce del tutto alla mancanza di un vero play in regia complice l’assenza per infortunio di Poeta.

Un match teso fin dalle prime battute quando Trento si porta subito avanti, Cremona risponde e riporta l’inerzia della gara dalla sua parte. Harris e Cournooh mattatori nelle prime fasi di gioco, di là e Caroline a fare la voce grossa sotto canestro, 18-22 nei primi dieci di gara dopo numerosi cambi di comando.

Nel secondo periodo la gara entra in stallo con le squadre a rispondersi sul campo, nessuna prevale tranne i singoli: Harris ancora una volta è il go-to guy della Vanoli, ma la Dolomiti ha un Flaccadori che detta il ritmo gara e Forray assista (8 assist a fine gara) che valgono il 40-40 all’intervallo.

L’equilibrio prosegue per tutto il terzo periodo (63-61 alla mezz’ora) e nel quarto giro di orologio si spezza: Cameron Reynolds (21 punti) si infiamma, prende le redini della gara con due bombe da tre punti. Coach Molin aggiusta la difesa e Cremona segna solo 7 punti contro i 21 dei trentini, vince così la Dolomiti Energia di merito un match che non ha avuto un padrone per 30 minuti.

Lorenzo Scaratti

© Riproduzione riservata
Commenti