Vbc
Commenta

E'più Casalmaggiore - Delta Despar
Trentino 1-3 al Palaradi

VBC ÈPIÙ CASALMAGGIORE – DELTA DESPAR TRENTINO: 1-3 (19-25 / 18-25 / 24-26 / 15-11)

Vbc: Bechis 3, Zhidkova 16, Zambelli 8, Guidi 1, Braga 12, Szucs 6, Ferrara (L) 1, Mangani 4, White 3, Shcherban. Non entrate: Malual, Di Maulo. All. Volpini-Zagni

Trento: Raskie 4, Botarelli 12, Furlan 11, Berti 6, Mason 15, Piva 7, Moro (L), Rivero, Carosini 3, Stocco, Rucli 2. All. Bertini-Avi.

Durata set: 21′, 22′, 28′, 15′. Tot: 86′

Altra buonissima occasione per Bechis e compagne per affinare tecnica, schemi e intese in vista dell’ormai quasi imminente inizio di campionato. Bello l’applauso spontaneo del pubblico presente all’ingresso in campo delle atlete, ferme ai box precauzionalmente ancora Malual e Di Maulo, Shcherban invece torna utilizzabile a mezzo servizio (classico “giro dietro”), non della partita solo per oggi il libero Carocci sostituita più che degnamente da Ferrara. Coach Volpini, coadiuvato da coach Zagni e dall’assistant Moroni, parte quindi con Bechis e Zhidkova in diagonale, Zambelli e Guidi in centro, Szuks e Braga in banda e, come già detto, Ferrara libero, mente coach Bertini risponde con Raskie e Botarelli in diagonale, Furlan e Berti al centro, Piva e Mason in banda e Moro come libero. Si gioca a volley canonico. Nella prima frazione partono forte le ospiti che spingono e costringono coach Volpini a due time out ravvicinati, le rosa, per ora di blu vestite, cambiano però ritmo e si riportano sotto grazie ad una buona prestazione di Braga e Zhidkova ma non basta e Trento chiude 25-19. Nella seconda frazione, sul 6-2 per le ospiti, entra Mangani. Bene Zambelli, attenta anche in difesa, Braga con una forte parallela trova il 7-9, l’errore di Carosini poi porta Casalmaggiore a meno uno.

Il muro di Zhidkova e Zambelli porta tutto in parità 11-11. Sul 12-14 Shcherban entra per Braga in seconda linea. Le ospiti però continuano a spingere e coach Volpini chiama time out sul 13-17 e al ritorno in campo Braga accorcia in diagonale. Anche la seconda frazione però finisce ad appannaggio delle trentine con il risultato di 25-18. La terza frazione, con White in campo per Guidi, è aperta da un fendente di Zhidkova. Si mantiene l’equilibrio, Zambelli mura Furlan e fa 4-3, poi mura Piva e allunga. Si continua a viaggiare lottando punto a punto, potente la pipe di Braga che fa 12-12. Bella rice di Shcherban che permette a capitan Bechis di imbeccare perfettamente la fast di Zambelli, 13-13, Braga poi allunga. Le trentine però non mollano e si portano sul 21-18, time out per coach Volpini e si riparte con l’ace di Szucs. Due punti consecutivi di Braga e il murone di White guidano Casalmaggiore ai vantaggi 24-24, ma, dopo un errore in battuta, la palla out di Zhidkova manda Trento sul 26-24, ma si continua a giocare. Quarto set a 15. Braga, White e Zhidkova portano Casalmaggiore subito sul 3-0. Il muro di capitan Bechis costringe la difesa trentina all’errore e fa 6-3, Mangani poi allunga 7-3. Bello il mani out di Braga che manda le sue sul 10-6. Autentico buco per terra in parallela di Mangani che fa 14-11 e chiude Zhidkova con un ace, 15-11.

“Certamente non è stata facile – dice l’assistant coach Michele Moroni – nonostante le assenze il il nostro ritmo di gioco non è stato dei migliori ma rispetto agli allenamenti con Bergamo e Vallefoglia abbiamo cercato di mettere il focus maggiormente sugli aspetti su cui stiamo lavorando in palestra. Ora ci aspettano due allenamenti importanti prima del Mimmo Fusco nel quale avremo altre occasioni di testarci sperando di poter contare su tutte le tredici atlete.”

© Riproduzione riservata
Commenti