Pergolettese
Commenta

Pergo, nuova beffa in zona Cesarini:
il SudTirol passa nel finale

Nel miglior momento gialloblu, ecco il gol partita dei locali: una rete strana, beffarda, con Beccaro che - entrato da un quarto d’ora - mette in mezzo un cross che si trasforma in un tiro e beffa Soncin, che valuta male la traiettoria.

Nella foto il gol partita di Beccaro

Così fa male: ancora una volta la Pergolettese tiene testa a un big del girone ma cede nel finale, tanto che sembra emergere, dopo quattro giornate di campionato, un problema in zona Cesarini per i gialloblu. Al “Druso” nella 4° giornata del girone A di serie C gara non entusiasmante, ma questo si poteva prevedere, tenendo conto della trazione fortemente difensiva del SudTirol.

Dopo 16 minuti ci prova Broh dal limite dell’area dopo un’azione elaborata sulla destra: la palla finisce a lato di poco, con Soncin che sembra comunque in controllo. Decisamente più importante, sempre sui piedi di Broh, è la chance capitata ai locali al 25’: cross da destra di Tait sul secondo palo, la difesa resta a mezza via così come il portiere e il numero 15 di casa alza troppo dall’area piccola.
Lucenti si fa male da solo alla mezz’ora, al suo posto dentro Ferrara e tatticamente non cambia nulla.

Non cambia nemmeno lo spartito nella ripresa: poche emozioni e SudTirol che comunque fa la partita, con la Pergolettese compatta ma poco pungente. Al 52’ Tait controlla da appena dentro l’area e scarica il destro rasoterra che lambisce il palo.

La Pergolettese si affaccia in area avversaria solo da corner ma, come si nota, senza colpo ferire. Tuttavia al 64’ la palla buona arriva in contropiede con Varas che sradica palla e serve Bariti a destra, cross teso al centro dove Zennaro da pochi metri non inquadra la porta. Stavolta per Poluzzi, portiere di casa, il brivido c’è eccome.

Ancora la Pergolettese, finalmente convinta in avanti: dopo un assist da destra, la palla arriva a Morello che controlla e gira in un fazzoletto, ma troppo centrale. Nel miglior momento gialloblu, ecco il gol partita dei locali: una rete strana, beffarda, con Beccaro che – entrato da un quarto d’ora – mette in mezzo un cross che si trasforma in un tiro e beffa Soncin, che valuta male la traiettoria. Finisce qui, perché la Pergolettese non ne ha più: e come a Padova il ko, magari preventivabile alla vigilia, fa male.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti