Basket
Commenta

Un uragano Juvi si abbatte
su Fiorenzuola 84-71

Verrebbe da dire buona la prima per la Juvi Cremona, anche se i gigliati dopo la serie di amichevoli quasi imbattuti cadendo solo a Vigevano, vincono anche in supercoppa contro Fiorenzuola per 84-71.

Dopo un primo momento da tritasassi di Cremona con una difesa solidissima e un parziale di 10-2 i Bees si sono attivati recuperando terreno. La Juvi ha potuto però contare su un Gobbato accalappia palloni che ha dato il via dalla difesa all’attacco cremonese: con una distribuzione equa di punti la Juvi chiede i primi 10′ 22-19.

Nel secondo quarto Fiorenzuola ci ha riprovato, ma Bona ha siglato una prestazione lampo con 4 triple a fila: 16 punti personali in 17′ e primo strappo alla gara. Se poi aggiungiamo il doppio tecnico con espulsione a Filippini, viene inevitabile il risultato all’halftime di 49-34.

Sembrerà paradossale ma Cremona chiude virtualmente la partita proprio all’inizio del terzo periodo. Continuando nel solco creato nei primi 20′ arriva al 72-48 dopo la mezz’ora. Preti con 13 punti è il mattatore della ripresa, tre triple di fila che danno l’ennesimo strappo alla gara.

Nel lungo garbage time finale entrano i giovanissimi dei gigliati, già però rodati negli schemi di Crotti. Colombo e soci chiudono così la gara 84-71.

Lorenzo Scaratti

© Riproduzione riservata
Commenti