Altri Sport
Commenta

Cascina Sereni, cantiere a breve
Si sogna il ritorno di Desalu

L’oro di Fausto Eseosa Desalu a Tokyo 2020 non ferma l’Atletica Interflumina che anzi, dopo la grande festa a Casalmaggiore mercoledì scorso, venerdì si è ritrovata con il consiglio direttivo per accogliere il finanziamento da un milione di euro che consentirà di realizzare uno dei sogni più “longevi”, ossia la riqualificazione di Cascina Sereni, che diventerà Eco-Ostello.

“Come diciamo da tempo – spiega Carlo Stassano, presidente del sodalizio – l’Eco-Ostello servirà per l’accoglienza di scolaresche e società sportive, ma non solo,  in funzione di un turismo responsabile fatto di cultura, ambiente, natura, agricoltura, sport e relazioni ed ottenuto grazie alla immensa generosità di un Imprenditore locale illuminato, Sergio Sereni, e la tenacia di alcuni Consiglieri che ci hanno fortemente creduto. Ed anche in questo caso con la collaborazione di un GAL, l’Oglio Po Terre d’Acqua, governato per lungo tempo da Giuseppe Torchio, oggi Sindaco di Bozzolo Comune fondatore (con Viadana, Casalmaggiore e Piadena) dell’Interflumina, ed ora presieduto da Domenico Maschi”.

Non è tutto. “Siamo in attesa, con molte certezze, dell’esito positivo del Bando Sport e Periferia che assegnerà al Comune di Casalmaggiore i fondi per la ristrutturazione della pista di Atletica Leggera del Campo Scuola “Paolo Corna” del  Centro Sportivo Comunale Baslenga che potrebbe così riaccogliere, per allenamenti e forse gare, il suo prezioso gioiello Fausto Desalu”.

Due novità importanti, dunque, con il rientro di Desalu a Casalmaggiore, sulla pista, auspicato dallo stesso Stassano. Tornando a Cascina Sereni, progetto che ormai vede la luce, il cantiere partirà il prossimo settembre.

© Riproduzione riservata
Commenti