Altri Sport
Commenta

Lo spettacolo della boxe di nuovo
in piazza col Memorial Bottoni

Quasi vent’anni di attesa e poi il pugilato, sabato sera, è tornato in piazza Garibaldi a Casalmaggiore. Un evento pensato dal Lavadera Boxing Team di Cogozzo, frazione di Viadana, e dedicato alla memoria di Manrico Bottoni, presidente dell’Accademia Boxe Cremona per 34 anni, scomparso due anni fa.

Luca Avosani e Cristian Marchetti, già pugili presso l’Accademia, hanno ora deciso di organizzare eventi di promozione della  “Nobile arte” in tutto l’Oglio Po, sbarcando così a Casalmaggiore, in una buona cornice di pubblico, grazie agli sponsor Liston Bar e Immobiliare Sfera. Una decina di incontri di pugilato dilettantistico con atleti italiani sul ring, evitando inviti dall’estero ma soltanto per schivare – come i colpi – il rischio della pandemia.

A vincere, accompagnato sul ring dal Campione Italiano pesi Super Gallo Mattia De Bianchi, è stato Giacomo Giannotti. Luca Avosani ha poi consegnato un premio anche a Maurizio Bottoni, figlio di Manrico al quale è stato dedicato il Memorial, e il sindaco di Casalmaggiore Filippo Bongiovanni. Un invito che il Team Avosani potrebbe cogliere già nel 2022, come anche Maurizio Bottini ha auspicato.

Giovanni Gardani (video Alessandro Osti)

© Riproduzione riservata
Commenti