Calcio
Commenta

Interspac, adesione di oltre 100mila
tifosi. Cottarelli: "Risultato incredibile"

(foto di repertorio)

Il progetto di finanziamento dell’Inter ideato dal cremonese Carlo Cottarelli prosegue a marce spedite: l’idea di azionariato popolare era nata dall’economista e tifoso nerazzurro per aiutare la società calcistica milanese in un momento cruciale per la vita del club. Il mezzo per farlo, una società, la Interspac, con Cottarelli presidente e le donazioni economiche dei tifosi: un vero e proprio azionariato popolare.

Per farlo era stato aperto un sondaggio, estendibile a tifosi e non: “Saresti disposto a finanziare personalmente l’Inter?”. Oggi, 19 luglio, sono usciti i primi risultati del sondaggio. Il popolo interista, da anni primo in quanto a presenze allo stadio, ha risposto presente anche stavolta. In più di centomila hanno infatti partecipato al sondaggio sull’azionariato popolare lanciato dal tifosissimo Carlo Cottarelli.

“Un risultato davvero incredibile – ha commentato lo stesso economista cremonese – che va al di la delle nostre aspettative: siamo contenti, come Interspac, di questa cosa. Questo è solo il primo passo di un percorso lungo, difficile e incerto, ma ora avremo più credibilità per parlare con l’attuale proprietà dell’inter e capire in che modo si può lavorare insieme per portare il capitale dei tifosi all’interno del còub”.

Un risultato inatteso anche per Cottarelli che ora pensa, con una punta di ironia e orgoglio, a dove poter fare un’assemblea dei soci di Interspac: “Speravo in un risultato del genere, ma non così: per metterla in questi termini, lo stadio di San Siro non basterebbe per fare un’assemblea dei soci di queste dimensioni”.

Lorenzo Scaratti

© Riproduzione riservata
Commenti