Altri Sport
Commenta

Alice Ferrari in azzurro, convocata
ai mondiali di pesca in apnea

Partenza il 6 settembre per Arbatax quindi dove, nelle acque di Tortolì, si svolgerà il trentaduesimo campionato mondiale maschile e il PRIMO campionato mondiale femminile di pesca in apnea.

un anno proficuo per alcuni atleti casalaschi il 2021, nonostante il Covid. Ad Alessandra Montesano e Fausto Desalu, già partiti per Tokio, e a Lorenzo Bocchi che conquista la serie A con il C.T.Albinea, si aggiunge Alice Ferrari, già terza classificata agli italiani assoluti di pesca in apnea, ed ora convocata dal commissario tecnico tra le tre titolari ai mondiali che si terranno il 18 e il 19 settembre ad Arbatax.

Non nasconde la gioia e l’emozione Alice che tanto sperava in questo incarico e per il quale ha messo e continuerà a mettere tutto il suo impegno e la sua tenacia. Ora ha uno sponsor completo: l’azienda greca Pathos, leader nella produzione di mute, fucili e attrezzature in genere per gli sport subacquei, sponsor di altri atleti tra cui Giacomo De Mola campione italiano di pesca in apnea 2021. Avere uno sponsor è molto importante non solo perché si ha l’attrezzatura pagata ma soprattutto perché si ha un team di riferimento e si fa parte di una squadra.

Sono tre, più una riserva, le titolari scelte dal DT Marco Bardi che andranno a comporre la formazione femminile e Alice, che dalla sua prima muta corredata di fucilino, regali di papà Roberto, di strada ne ha fatta, è una di loro; quanto babbo Roby ne vada fiero Dio solo lo può vedere, quaggiù lo si può solamente immaginare.

Partenza il 6 settembre per Arbatax quindi dove, nelle acque di Tortolì, si svolgerà il trentaduesimo campionato mondiale maschile e il PRIMO campionato mondiale femminile di pesca in apnea. La gara avrà due punteggi, uno individuale e un altro per nazione. Fortunatamente il campo gara sarà diviso da quello degli uomini per cui la tenzone sarà tutta al femminile anche se si punterà principalmente al risultato di squadra.

Le nazioni hanno tempo fino al 16 agosto per iscriversi dopo di che verrà stilato il tabellone dei paesi partecipanti. Alice già sa che sarà dura e questo le dà ancor di più la spinta per prepararsi senza concedersi sconti. Nel suo profilo Facebook, assieme alla foto che la ritrae con le altre atlete scelte, scrive: “Il risultato di una è il risultato di tutte” e aggiunge “Dormiremo e mangeremo insieme, uomini e donne, saremo un grande team, una squadra, tutti convocati dalla FIPSAS, ci aiuteremo a vicenda affinché il risultato non sia solo del singolo bensì dell’Italia, noi rappresenteremo l’Italia!”.

Pesca in apnea… Cosa se ne sapeva prima che Alice raggiungesse risultati importanti e portasse a Casalmaggiore questo sport? O meglio, cosa se ne sapeva prima che Alice portasse Casalmaggiore ai campionati italiani e ora ai mondiali? Eh sì, perché al primo campionato mondiale femminile di pesca in apnea Casalmaggiore c’è, grazie ad Alice Ferrari.

Giovanna Anversa

© Riproduzione riservata
Commenti