Vanoli
Commenta

LBA Awards, Vanoli a bocca asciutta
Tonut MVP e "miglior italiano"

Ieri, lunedì 7 giugno, sono stati svelati i vincitori degli LBA Awards della stagione regolare 2020-21 della Serie A UnipolSai. Tra i canditati erano presenti anche Daulton Hommes come miglior rivelazione e Peppe Poeta come miglior italiano.

Esclusi illustri tra le file cremonesi per gli LBA Awards: il GM Portaluppi che ha costruito una squadra in un paio di settimane che non solo si è salvata, ma in più di una occasione ha anche spaventato le grandi. Uno dei migliori stopper difensivi nell’1 vs 1, Cournooh, è stato anch’esso lasciato fuori dai candidati a miglior difensore. Mancati premi e mancate nomination non ridurranno di certo l’importanza dell’impresa cremonese compiuta durante l’anno.

I Premiati

Stefano Tonut della Umana Reyer Venezia è l’MVP e miglior giocatore italiano (in lizza vi era anche Poeta); Alessandro Pajola della Virtus Segafredo Bologna è il miglior under 22, JaCorey Williams della Dolomiti Energia Trentino è il giocatore rivelazione (battuto così anche Daulton Hommes).

Kyle Hines dell’A|X Armani Exchange Milano è il miglior difensore mentre la coppia dell’Happy Casa Brindisi composta dal coach Frank Vitucci e dal direttore sportivo Simone Giofrè si è aggiudicata i trofei per miglior allenatore e miglior dirigente.

In più il premio al miglior progetto marketing creato da una società della LBA è stato assegnato alla Dolomiti Energia Trentino: legato alla Giornata Mondiale della Terra (22 aprile) ha visto il club trentino protagonista di numerose iniziative a tema “L’acqua e il suo spreco” insieme a scuole, aziende e testimonial tra cui la tuffatrice medaglia d’argento a Rio 2016, nonchè madrina dell’evento, Francesca Dallapè.

© Riproduzione riservata
Commenti