Pergolettese
I commenti sono chiusiCommenta

Lega Pro 2021-2022 "orizzontale":
il parere (positivo) di Fogliazza

Lo stesso Dg prova a fare di conto: un rischio di finire nel girone B (del Centro) potrebbe esserci, essendo la Pergolettese piuttosto a sud in Lombardia e nel Nord Italia in generale, ma - per dirla in una battuta - dovrebbe andare tutto male. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

La nuova serie C sarà in orizzontale, ossia con tre gironi da 20 squadre che saranno divisi geograficamente secondo un criterio base: Nord, Centro e Sud. Questa la decisione del Consiglio Direttivo di Lega Pro, che ha il dovere di formulare i prossimi gironi. Una scelta che ha tenuto conto anche della situazione economica difficile per molte società, così come per tanti settori della vita sociale e civile, a causa del Covid. Una scelta che piace alla Pergolettese e al suo Dg Cesare Fogliazza.

Lo stesso Dg prova a fare di conto: un rischio di finire nel girone B (del Centro) potrebbe esserci, essendo la Pergolettese piuttosto a sud in Lombardia e nel Nord Italia in generale, ma – per dirla in una battuta – dovrebbe andare tutto male. E in parte sarà decisiva anche la situazione dei playoff in corso con Albinoleffe, Alessandria, Padova, Renate, SudTirol e FeralpiSalò, sei squadre del Nord, già ai quarti di finale. Ovviamente potrà andarne in B soltanto una. Se dovesse salire un club del Nord, ecco che avremmo un girone A da 20 squadre con 5 piemontesi, 10 lombarde, 3 venete, 2 trentine, 1 friulana, alle quali però sottrarre proprio la squadra promossa.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.