Vbc
Commenta

Caso Lugli, il Pordenone
ritira la citazione

Caso chiuso per l’ex pallavolista rosa Lara Lugli, che dopo la militanza nella Vbc era incappata in una vicenda piuttosto pesante: la sua ex società, il Volley Pordenone, la aveva citata per danni in quanto rimasta incinta, con la motivazione di “aver taciuto l’intenzione di avere figli al momento dell’ingaggio”, e per di più non le era stato pagato l’ultimo mese di stipendio dopo la rescissione del contratto.

Dopo il post che la ragazza aveva scritto sui social, che aveva suscitato scandalo, dunque, il Pordenone ha pensato bene di fermare l’azione legale. “È una grande vittoria per tutti ed era molto importante che questa causa non entrasse nemmeno in un tribunale a dimostrazione della sua infondatezza” ha commentato la giocatrice. “È un forte segnale per tutte le donne non solo atlete che si trovano a dover affrontare queste situazioni assurde”. 

 

© Riproduzione riservata
Commenti