Volley
Commenta

La Chromavis Abo chiude con
una sconiftta: Almenno vince 3-0

Si chiude con una sconfitta ininfluente la stagione della Chromavis Abo nel campionato di B1 femminile. Già fuori dai giochi per i play off dopo il ko di sabato 1° maggio a Costa Volpino contro la Cbl (3-1), ieri, domenica 2 maggio, Offanengo ha ceduto in tre set ad Almenno San Bartolomeo contro le padrone di casa della Chorus Lemen Almenno allenate da Atanas Malinov. Un passo falso indolore, quello per la squadra di Dino Guadalupi, reduce da un finale di stagione giocoforza limitato a causa del focolaio Covid, risolto in extremis giusto per scendere in campo nei due recuperi finali ma che ha ovviamente condizionato gli allenamenti.

Così, le cremasche concludono l’anno pallavolistico a quota 8 punti, conquistati con le vittorie contro Costa Volpino e Lemen (all’andata) e con il doppio tiebreak perso contro Don Colleoni, chiudendo all’ultimo posto del girone E2.

La Chromavis Abo, sempre senza le centrali Gerosa e Rettani e con Rossi in panchina a onor di firma, scende in campo con Galazzo in palleggio, Visintini opposta, Bertoncelli e Provana centrali, Porzio e Cornelli in banda e Riccardi e Colombetti ad alternarsi nel ruolo di libero. Lemen parte forte (5-1 con due ace), Visintini e Bertoncelli accendono il motore ospite (6-4), con un nuovo allungo bergamasco (10-5) anestetizzato dalla diagonale Galazzo-Visintini (13-12). Qui, però, le locali trovano il filotto decisivo (19-13), chiudendo 25-17.

Molto più equilibrata la seconda frazione, come testimonia il 16-15 che poi diventa +1 cremasco (16-17) con ace di Galazzo. La squadra di Malinov, però, non demorde e ribalta la situazione (22-19), riuscendo a resistere alla risposta di Offanengo (23-22, ace di Visintini), poi chiude Felappi: attacco e muro per il 25-22 che vale il 2-0. Il terzo set, invece, è un monologo Lemen, con la Chromavis Abo che resta a contatto fino al 9-7 (ace di Cornelli) prima di cedere il passo: 16-8 e 25-13.

© Riproduzione riservata
Commenti