Altri Sport
Commenta

Atletica Interflumina,
domenica di record a Mantova

Mantova città d'arte e della Poesia con il suo Poeta Virgilio, da cui ha preso il nome l'Interflumina grazie alla sua ecloga che richiama "la pace tra le fresche fronde vicine ai Fiumi Oglio e Po", è stata sede di un bellissimo successo per i cinque atleti del club. FOTOGALLERY

Mantova città d’arte e della Poesia con il suo Poeta Virgilio, da cui ha preso il nome l’Interflumina grazie alla sua ecloga che richiama “la pace tra le fresche fronde vicine ai Fiumi Oglio e Po”, è stata sede di un bellissimo successo per i cinque atleti del club con sede a Casalmaggiore in gara con cinque record personali.

Ha aperto le danze Martina Zanichelli che, per la prima volta, ha rotto il muro dei 15″ nei m. 100 hs. vincendo la gara in 14″83. Già in possesso del minimo per la partecipazione ai Campionati Italiani, Martina acquisisce con questo risultato ampia sicurezza nei suoi mezzi, decisa determinazione di corsa veloce fra le barriere, determianata volontà di accesso alla finale iridata.

Sempre sugli ostacoli, ma nei 110 hs, è Gabriel More che ottiene un probante 14″85 ampiamente minimo per la partecipazione ai Campionati italiani dimostrandosi all’altezza di ampi miglioramenti cronometrici.

Nei metri 200 Davide Lena, velocista puro, toglie un secondo e mezzo al suo precedente record fermando il cronometro a 24″22. Stesso successo per Randy Ohene Addo con il tempo di 24″87.

Chiude il successo della giornata Mattia Cantarelli che nei m. 800 infrange il muro dei 2’10” scendendo a 2’09″59 per la gioia della sua allenatrice Professoressa Liliana Stagnati.

red

© Riproduzione riservata
Commenti